Ticino, 23 gennaio 2021

"Come mai in centro a Lugano ci si collega alla rete telefonica italiana?"

Perchè passeggiando per le vie del centro di Lugano può succedere che il vostro telefono cambi automaticamente operatore ritrovandosi collegato alla rete italiana. Il curioso, e decisamente fastidioso, fenomeno è stato segnalato da diversi cittadini di Lugano a dei granconsiglieri della regione, che in un'interpellanza inoltrata ieri al Consiglio di Stato se è a conoscenza del problema e se intende (e può) intervenire. I tre, i deputati leghisti Andrea Censi, Maruska Ortelli e Sabrina Aldi, spiegano che il problema è riconducibile alla recente attivazione di un’antenna di telefonia mobile sul comune di Campione d’Italia, anche se non ciò non spiega perchè succeda in centro a Lugano, come segnalano gli stessi granconsiglieri.

"Se ciò è capitato in passato in zone a ridosso del confine e non sempre densamente popolate, non si spiega come questo possa succedere in centro a Lugano, luogo in cui la copertura telefonica da parte degli operatori elvetici dovrebbe essere ottima e i segnali degli operatori italiani ben distanti" si legge nel testo dell'interpellanza.

Per questo motivo, i tre deputati chiedono al Consiglio di Stato se sono a conoscenza del problema e se ha un margine di manovra per intervenire.
Di seguito il testo integrale dell'interpellanza:

Rete telefonica italiana in centro a Lugano: come mai?

Da qualche mese molti cittadini di Lugano e coloro che frequentano la Città affacciata sul Ceresio sono confrontati con uno strano fenomeno: capita infatti di frequente che, passeggiando tra
le vie del centro (in particolare quelle a pochi passi dal Lungolago) coloro che hanno un operatore telefonico svizzero si ritrovano in automatico un operatore telefonico italiano, dovendo quindi sobbarcarsi i costi del caso qualora non dovessero accorgersi immediatamente della disfunzione e cambiare operatore manualmente.

Questo, come apparso nell’articolo del 22 gennaio 2021 “Preoccupa l’antenna 4G a ridosso delle case” sul quotidiano La Regione, è riconducibile all’attivazione di un’antenna di telefonia mobile sul comune di Campione d’Italia.

Se ciò è capitato in passato in zone a ridosso del confine e non sempre densamente popolate, non si spiega come questo possa succedere in centro a Lugano, luogo in cui la copertura telefonica da parte degli operatori elvetici dovrebbe essere ottima e i segnali degli operatori italiani ben distanti.


Con la presente interrogazione si chiede quindi al Consiglio di Stato:

1) È a conoscenza del fatto che in centro a Lugano molti utenti di operatori telefonici svizzeri si ritrovano automaticamente la rete di un operatore italiano?

2) Possiede un margine di manovra per poter intervenire presso le autorità/aziende competenti per risolvere la questione?

3) Siccome buona parte dei campionesi (se non la totalità) usufruisce della rete di telefonia mobile svizzera, è a conoscenza dei motivi per cui le autorità italiane hanno deciso di attivare un’antenna nell’enclave?

Granconsiglieri Andrea Censi - Sabrina Aldi - Maruska Ortelli

Guarda anche 

Si chiama Match of Week: si gioca la domenica sera

LUGANO - Il massimo campionato di hockey scatta il prossimo 14 settembre (e la regular season chiude il 4 marzo 2023): si parte con Lakers-Zurigo, una sorta di antip...
28.06.2022
Sport

“In casa Bellinzona tutto appare piuttosto nebuloso”

È fuori dal calcio che conta dal 2008, da quando portò il Bellinzona nella massima serie assieme a Marco Degennaro e Vladimir Petkovic e sfiorò la...
26.06.2022
Sport

Alfio Molina: “Se sono bravi, ben vengano”

LUGANO - L’ex portiere del Lugano, il leggendario Alfio Molina, è curioso di vedere all’opera Mikko Koskinen il nuovo estremo difensore ...
21.06.2022
Sport

Portieri stranieri garanzia di affidabilità e successo

LUGANO - Come noto, dalla prossima stagione in Svizzera si potranno schierare sei giocatori stranieri contemporaneamente. Una novità che ha fatto discutere ma...
21.06.2022
Sport