Mondo, 13 settembre 2019

Viaggiano in Medio Oriente per dimostrare che è un territorio sicuro e ospitale, finiscono in carcere

Una coppia di blogger australiani ha viaggiato dall'Australia al Medio Oriente, passando dall'Asia, nel tentativo di "rompere lo stigma" che circonda certi paesi in via di sviluppo. Il tentativo però si è rivelato un buco nell'acqua quando la coppia è stata arrestata e incarcerata una volta arrivata in Iran.
I due sono stati recentemente identificati come Jolie King e Mark Firkin, secondo quanto riferito dalla BBC giovedì. Sebbene la coppia sia stata arrestata oltre 10 settimane fa vicino a Teheran, non è stato fino a mercoledì che la notizia è diventata di pubblico dominio.

Nel 2017, la coppia aveva programmato di lasciare l'Australia e viaggiare dall'Asia a Londra. Lungo la strada, i due hanno condiviso video che documentano il viaggio con le loro migliaia di follower sui social media.

"La nostra più grande motivazione... è sperare di ispirare chiunque voglia viaggiare, e anche provare a rompere lo stigma attorno a certi paesi che vengono dipinti negativamente nei media", la coppia ha scritto online.
Il viaggio sembrava procedere senza problemi, come dimostrano i frequenti messaggi pubblicati dalla coppia su Internet.

“La calda ospitalità che abbiamo ricevuto in Pakistan si è fatta sentire in tutto il paese. Uno Shepard locale, (che non parlava inglese) è salito sul suo cavallo e dopo essere sceso ci ha offerto di fare un giro ", scrivevano in uno di questi messaggi. "Jolie è andata a fare un giro e, con nient'altro che un sorriso, ha cavalcato giù per la valle con due suoi amici che erano con oi."
Ma i frequenti messaggi che King e Firkin condividevano sul loro account Instagram ("The Way Overland") durante il viaggio si erano interrotti bruscamente alla fine di giugno, poco dopo il loro arrivo in Iran.

Allertati dai parenti, le autorità australiane hanno poi scoperto che i due erano stati arrestati una volta arrivati a Teheran e nonostante ne abbiano ripetutamente chiesto il rilascio la coppia sarebbe sempre in carcere.

"[Speriamo] di vedere Mark e Jolie a casa in sicurezza il prima possibile", hanno detto le famiglie della coppia giovedì in una dichiarazione rilasciata dal Dipartimento degli Affari Esteri australiano.
Secondo la Australian Broadcasting Corporation, King e Firkin sono stati arrestati per aver riferito di aver pilotato un drone senza permesso. Sono stati imprigionati da allora.

Una fonte ha riferito alla BBC che a King sarebbe stato detto che l'Iran la sta trattenendo come parte di un potenziale scambio di prigionieri con l'Australia.

Non è la prima volta che persone residenti in Occidente si recano in paesi considerati poco sicuri con l'obiettivo di dimostrare che la reputazione del paese in questione farebbe parte di una "demonizzazione" dei media per poi finire uccisa o, come in questo caso, in carcere. L'anno scorso, una coppia di attivisti di sinistra americani si era recata in Medio Oriente per cercare di dimostrare che le persone che ci abitano non hanno cattive intenzioni come spesso viene fatto credere. Una volta arrivati in Tagikistan, tuttavia, erano stati uccisi da jihadisti legati allo Stato Islamico (vedi qui).

Un episodio più recente riguarda una giornalista somala giunta in Canada all'età di 5 anni, paese dove è poi cresciuta. Convinta che la cattiva reputazione del suo paese d'origine fosse un'invenzione dei media occidentali, all'età di 43 anni decide di tornare in Somalia per fare dei reportage che mettano in una luce positiva il paese africano. Meno di un anno dopo il suo arrivo, la donna fu tra le 26 vittime di un attacco terroristico avvenuto a Kismayio lo scorso 12 luglio (vedi qui).

Guarda anche 

Australia, donna incinta arrestata per aver organizzato una protesta anti-coronavirus

La polizia australia è al centro delle critiche per aver aver arrestato una madre incinta in attesa aver organizzato una protesta contro le misure di contentimento...
03.09.2020
Mondo

La Svizzera aiuta gli USA a liberare un ostaggio e Trump ringrazia personalmente

Il ruolo della Svizzera nel mediare fra diverse parti in disaccordo fra di loro viene spesso sottaciuto. Per motivi anche comprensibili, ma con la conseguenza che il gran...
05.06.2020
Svizzera

A 13 anni decapitata dal padre per essere scappata di casa con il fidanzato

Un padre di famiglia è stato arrestato a Hovigh, in Iran, con l'accusa di aver decapitato la figlia di 13 anni come punizione per essere scappata di casa c...
29.05.2020
Mondo

Salva una balena da una rete, ma ora rischia una multa salata

Martedì, al largo della Gold Coast, sulla costa orientale dell'Australia, un subacqueo ha visto una balena intrappolata in una delle reti poste dal governo aus...
23.05.2020
Mondo