Svizzera, 03 dicembre 2018

"La Svizzera non ha sviluppato una strategia chiara con l'Ue"

Da dieci anni la Svizzera non ha sviluppato alcuna chiara strategia nei confronti dell'Unione europea (Ue): lo sostiene senza tanti giri di parole Klaus Armingeon, Professore di politica europea all'Università di Berna, esprimendosi riguardo all'atteggiamento del Governo sul dossier dell'accordo quadro istituzionale.

Queste richieste sono "comprensibili e ragionevoli", ha detto ai giornalisti l'esperto politico europeo Klaus Armingeon domenica al microfono della stazione radiofonica SRF. Ai suoi occhi, "abbiamo aspettato troppo a lungo a Berna, non abbiamo sviluppato una strategia chiara e, quando ci siamo trovati sotto la pressione del tempo, abbiamo ingannato i sindacati che hanno risposto dicendo stop, questo che è comprensibile. Il problema è in Svizzera: "la Confederazione ha giocato troppo a lungo al gatto e al topo".

Via bilaterale "inefficiente"

Il percorso bilaterale non è un successo come la Svizzera vuole credere, afferma Klaus Armingeon. Crea un "doppio malessere" tra gli europei: gli accordi devono essere aggiornati regolarmente, il che richiede "molto sforzo" in una comunità di 28 stati membri. Inoltre, non è chiaro quali procedure di risoluzione delle controversie debbano essere applicate. Questo problema non è stato risolto poiché esistono gli accordi bilaterali e "ora abbiamo bisogno di un quadro", afferma il professore. L'UE non è più pronta a continuare in modo così inefficiente. Klaus Armingeon ritiene che la Svizzera non tenga conto del vero equilibrio delle forze. Ricorda che più della metà del commercio estero della Svizzera è con l'Unione europea, mentre l'Unione europea raggiunge solo il 6-8% con la Confederazione. "L'UE può fare a meno di noi, ma non possiamo fare a meno dell'UE", conclude l'esperto.  

Guarda anche 

A 19 anni perde la patente e si fa sequestrare la lamborghini

Non è durata molto la licenza di condurre di un giovane residente nel canton San Gallo. Durante la sera di domenica scorsa, la polizia è stata allertata ...
17.05.2022
Svizzera

Partenza a tutto gas: la Svizzera è tutt’altra cosa rispetto a Pechino

HELSINKI (Finlandia) – L’incubo della sconfitta subita a Pechino per 5-3, il facile successo ottenuto contro l’Italia, giocando anche a un ritmo molto b...
16.05.2022
Sport

Festa Lugano, Ticino in trionfo: il Crus nella storia

BERNA – “Ci credevo dallo scorso 2 settembre. Questo era l’obiettivo”. Parole e musica di Mattia Croci-Torti che ha così commentato ieri la...
16.05.2022
Sport

Lugano, è tutto vero! La Coppa Svizzera è tua!

BERNA – Era il sogno, neanche tanto nascosto, degli ultimi due mesi. Era l’obiettivo che il Lugano, i suoi tifosi e tutto il Canton Ticino avevano messo nel m...
15.05.2022
Sport