Svizzera, 29 novembre 2018

Dal Consiglio degli Stati un primo sì (condizionato) al miliardo di coesione

Il Consiglio degli Stati ha approvato questa mattina il miliardo di coesione (in verità 1,3 miliardi) all'Unione europea. Ma ha dato un via libera condizionato, mentre il governo deve ancora tranciare sull'esito dei negoziati per un accordo quadro tra Berna e Bruxelles.

Il Consiglio federale ha presentato questo secondo contributo all'UE come gesto di buona volontà nei confronti di Bruxelles, sostegno che fa parte del desiderio del governo di concludere un accordo quadro con l'UE.

“Non esiste un legame formale tra contributo di coesione, equivalenza borsistica e negoziazione di un accordo quadro istituzionale con l'UE. Ma un legame politico tra tre oggetti è stato creato in realtà con il rifiuto di Bruxelles di concedere la Svizzera l'equivalenza borsistica”, ha osservato il presidente del comitato Filippo Lombardi (PPD / TI).

Una minoranza di esponenti di destra ha messo in discussione il merito di concedere tale sostegno all'UE in queste condizioni. Il Consiglio nazionale può naturalmente rifiutare il miliardo di coesione, ma la Camera dei Cantoni non può lasciarlo decidere al posto suo”, ha affermato Philipp Müller (PLR / AG).

In sede di commissione, il liberale-radicale ha sostenuto che è necessario che il contributo venga rilasciato solo se l'UE non adotti alcuna misura discriminatoria contro la Svizzera e che ci siano chiari segni di miglioramento dei rapporti bilaterali. Quest'ultima condizione è stata abbandonata nel desiderio di scendere a compromessi.

Guarda anche 

Iva riscossa illegalmente sul canone, ogni famiglia riceverà 50 franchi indietro

L'eccedenza dell'IVA riscossa illegalmente sul canone radiotelevisivo tra il 2010 e il 2015 dovrà essere rimborsata. Il Consiglio federale propone di versa...
18.04.2019
Svizzera

Uccise un portoghese per un portatile, 3,5 anni di carcere e espulsione. Il complice potrebbe scamparla per aver assunto farmaci

Il tribunale penale di Basilea-Città ha condannato giovedì un cittadino spagnolo a 3,5 anni di carcere commutato in misura stazionaria per aver partecipato ...
18.04.2019
Svizzera

Lucerna, allenatore di calcio giovanile filmava i bambini nudi negli spogliatoi

Un allenatore di calcio giovanile ha filmato i bambini che allenava nudi negli spogliatoi della piscina. I fatti hanno avuto luogo da novembre 2017 a dicembre 2018, ha af...
18.04.2019
Svizzera

Pagare 50 franchi ogni volta che si va al pronto soccorso? Se ne discute in Parlamento

Lo scorso anno, la Commissione del Consiglio nazionale per la sicurezza sociale e la sanità pubblica (CSSS) ha approvato due iniziative parlamentari volte a render...
18.04.2019
Svizzera