Svizzera, 08 dicembre 2022

"Sempre più genitori non possono permettersi comprare i regali di Natale"

All'inizio di dicembre, uno studio della società di revisione e consulenza EY ha rivelato che i consumatori svizzeri prevedono di spendere più soldi per i regali di Natale rispetto al 2021 (in media 343 franchi). Tuttavia, questo non vale per l'intera popolazione. Come rivela Andreas Reinhart, portavoce della Caritas di Zurigo, "rispetto agli anni precedenti, un numero maggiore di genitori non potrà fare i regali di Natale ai propri figli. I motivi principali sono l'inflazione e la crisi energetica.

“E se l'aumento del prezzo di alcuni generi alimentari sta già pesando sui bilanci, l'aumento del prezzo dell'energia, dell'elettricità, persino dell'affitto o dei premi sanitari colpirà già a gennaio o nei primi mesi del 2023" spiega Fabrice Boulè, responsabile della Caritas per la Svizzera romanda, al portale "20 minutes".



Ma alla fine dell'anno, "quando dovremo stringere la cinghia, è ovvio che il budget per i regali si ridurrà notevolmente, se non addirittura scomparirà", ha proseguito. Ricordando che "oggi in Svizzera 722'000 persone vivono in condizioni di povertà e quasi altrettante vivono appena al di sopra della soglia di povertà", Boulé aggiunge che "le famiglie a basso reddito risentono dell'aumento dei prezzi al consumo in misura molto maggiore rispetto alle famiglie più abbienti".

Di conseguenza, "molte famiglie non possono permettersi di spendere soldi extra a Natale", conclude il responsabile della Caritas.

Guarda anche 

Sempre più anziani sono costretti a lasciare la Svizzera

Molti pensionati svizzeri non riescono più ad arrivare a fine mese nemmeno con l’AVS e le prestazioni complementari (PC). Stanchi di vivere contando ogni cen...
23.04.2024
Svizzera

In Svizzera 800 mila persone dipendono dall'aiuto sociale

Nel 2022, 800'000 persone residente in Svizzera dipendevano dell'assistenza sociale, pari al 9,2% della popolazione. Gli aiuti della Confederazione, dei Cantoni e...
23.03.2024
Svizzera

Quasi la metà degli svizzeri rinuncia a fare figli a causa di ristrettezze famigliari

L’aumento dei premi della cassa malati e l’inflazione peseranno pesantemente sulle finanze delle famiglie svizzere nel 2024. Almeno così la pensano, co...
15.03.2024
Svizzera

Anziano ruba cibo al supermercato: i clienti fanno la colletta per pagare

BARI (Italia) – Un vasetto di salsa di pomodoro, due scatolette di tonno e una bustina di tortellini, per un totale di 5.37 euro. È il bottino del furto comp...
15.03.2024
Magazine

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto