Svizzera, 07 maggio 2019

Nuovo aumento dei frontalieri in Ticino (e nel resto della Svizzera)

Il numero di frontalieri è aumentato in tutte le regioni della Svizzera, a parte nella Svizzera nordoccidentale. Nel canton Ticino i frontalieri erano ormai 63'869 primo trimestre del 2019. Stando ai dati resi pubblici oggi dall’Ufficio federale di statistica (UST) il loro numero è aumentato del 2,9% rispetto all'ultimo trimestre del 2018 precedente. Su base annua tuttavia, sono diminuiti dell’1,2%.

Come detto, anche in quasi tutte le regioni si è registrato un aumento. Quello più marcato nella Svizzera centrale (2'132, +2,5% rispetto al periodo precedente e + 8,1% su base annua) con la sola eccezione della Svizzera nordoccidentale (69’151 frontalieri, -0,1%, -1,5%).

A livello nazionale, i principali paesi di provenienza sono sempre la Francia (173'712), seguita dall’Italia (72'297) e la Germania (60'045). Nel 2018 la quota di pendolari stranieri era del 6,2% rispetto al totale degli occupati in Svizzera. Molto più marcato il rapporto in Ticino dove era del 27,4%, un tasso praticamente stabile negli ultimi tre anni.



Nei primi tre mesi del 2019 i frontalieri in Svizzera erano occupati in misura del 66,6% nel settore terziario, del 32,8% nel secondario e dello 0,6% nel primario. In Ticino i tassi erano rispettivamente del 63,4, 35,8 e 0,8 per cento, con una quota di uomini del 61,1% e di donne del 38,9%.

Guarda anche 

Un 2018 ricco di successi per il Cardiocentro: ottimi risultati clinici e le finanze sorridono

Per il Cardiocentro Ticino il 2018 è stato un anno particolarmente positivo e ricco di successi sia dal punto di vista clinico-scientifico che finanziario. Un anno coro...
21.05.2019
Ticino

Danneggiamenti nel Gambarogno: arrestate due persone

Il Ministero pubblico e la Polizia cantonale comunicano che il 17.05.2019 sono stati arrestati un 35enne cittadino svizzero e una 35enne cittadina italiana entrambi resid...
21.05.2019
Ticino

Direttore delle scuole elementari di Arbedo a processo per favoreggiamento

ARBEBO – Avrebbe informato un docente prima degli inquirenti dopo aver parlato con la madre di un allievo che ne denunciava i comportamenti. Per questo motivo &ndas...
21.05.2019
Ticino

Vergogna a Lecce: aggressione ai militanti della Lega. Ferita una ragazzina. "Questa non è politica"

Un'aggressione nei confronti di alcuni esponenti della Lega, tra cui il coordinatore cittadino Mario Spagnolo, si è verificata in tarda mattinata in piazza San...
21.05.2019
Mondo