Svizzera, 12 marzo 2019

"Ancora schiaffi alla Svizzera dall’UE"

Il Consigliere nazionale Lorenzo Quadri, ritiene, alla luce del mantenimento della Svizzera sulla lista grigia dell'UE, "inaccettabile" la decisione dell'Unione europea e durante l'ora delle domande ha chiesto al Consiglio federale di prendere posizione sulla decisione dei ministri delle finanze dell'UE e di valutare se ci siano ancora le condizioni per il versamento del contributo di coesione e la sottoscrizione dell'accordo quadro.

Di seguito il testo che Quadri ha inoltrato al Consiglio federale :

I ministri delle finanze dell’UE hanno pensato bene di assestare un nuovo schiaffo alla Svizzera mantenendola iscritta nella lista grigia dei paradisi fiscali, poiché ci sarebbero ancora “margini di miglioramento”.

Questa decisione da parte dell’Unione europea, che contemporaneamente pretende dal nostro Paese la firma dell’accordo quadro istituzionale ed il versamento di 1.3 miliardi di contributo di coesione, è inaccettabile.

Chiedo al CF:

- Cosa pensa il CF della decisione dei ministri delle finanze dell’UE di mantenere la Svizzera iscritta sulla lista grigia dei paradisi fiscali?

- Come può ritenere il CF che, a queste condizioni e con un simile partner, siano dati i presupposti per il versamento del contributo di coesione da 1.3 miliardi di Fr e per la sottoscrizione dell’accordo quadro istituzionale?

Lorenzo Quadri

CN Lega dei Ticinesi

Guarda anche 

Recovery fund, rischio di un vietnam politico per l'UE?

Uno dei più convinti sostenitori del Recovery Fund approvato, nelle sue linee guida, dal recente Consiglio europeo, l’ex premier Mar...
27.07.2020
Mondo

Incredibile ma vero: Marquez in pista già domani!

JEREZ DE LA FRONTEIRA (Spagna) – Sembrerebbe una follia, ma nel mondo del Motomondiale non dovremmo più stupirci di nulla. Sembrerebbe una follia, ma quando ...
23.07.2020
Sport

I paesi UE si mettono d'accordo su un piano di rilancio di 750 miliardi di euro

La notizia è arrivata alle 5:31 di martedì mattina, dopo un lungo e faticoso esercizio di quattro giorni e quattro notti di negoziazioni. Sono state necessa...
22.07.2020
Mondo

E’ il giorno di Marquez: finisce sotto i ferri

BARCELLONA (Spagna) – Prima la caduta nelle prove libere, poi l’errore nella gara che lo ha spronato a una clamorosa rimonta e infine il capitombolo clamoroso...
21.07.2020
Sport