Ticino, 11 febbraio 2019

Il teletext mette in risalto l'Italia invece che la Svizzera, “evidentemente per la RSI lo stato di riferimento è l'Italia”

Sabato scorso il teletext della RSI metteva in risalto l'Italia nella classifica delle medaglie dei mondiali di sci di Are. Di norma, nelle competizioni internazionali la Svizzera o le squadre svizzere vengono evidenziate in grassetto in modo che l'utente possa identificarle più in fretta fra le squadre presenti sullo schermo. Invece sabato, per qualche motivo, ad essere evidenziata è stata l'Italia.

Errore di distrazione, dovuto forse al fatto che la Svizzera e l'Italia erano messe una sopra l'altra, o invece lapsus freudiano di un qualche collaboratore abituato a mettere in grassetto il “Belpaese”? Per il Consigliere nazionale Lorenzo Quadri quella valida è piuttosto la seconda ipotesi. In un messaggio pubblicato sui social network condannava l'errore come dimostrazione che per la nostra televisione pubblica lo stato di riferimento sarebbe l'Italia e non la Svizzera. “Ecco come si presentava nel pomeriggio – scrive Quadri - la pagina 357 del teletext RSI. Evidentemente, come si nota dalla scritta in verde, nelle redazioni della TV di Stato il riferimento non è la Svizzera, bensì l'Italia. Indicativo della nazionalità dei collaboratori?”

Poco dopo tempo, come fa notare lo stesso Quadri, l'errore è stato corretto, non si sa se grazie all'intervento dell'esponente leghista o perchè a Comano si sono accorti dell'errore. Che si ritenga l'errore una semplice svista o qualcosa di più grave, ai ticinesi come a tutti gli svizzeri tocca comunque pagare il canone radiotelevisivo, come sottolinea Quadri. “E nümm a pagum il canone più caro d’Europa, e in più finanziamo pure il tesoretto da 600 milioni. Nel frattempo il lapsus freudiano è stato corretto. Ma la prova è rimasta.” conclude il Consigliere nazionale.


Guarda anche 

Cantiamo Sottovoce, precursore di Internet e YouTube

Superata con slancio la boa del Cinquantesimo, il Gruppo Cantiamo Sottovoce prosegue il suo cammino alla ricerca del piacere di cantare insiem...
18.08.2019
Ticino

Controlli della velocità mobili e semi-stazionari in Ticino

  La Polizia cantonale e le polizie comunali comunicano che, in ottica di prevenzione della circolazione stradale, saranno effettuati controlli della velocit&...
17.08.2019
Ticino

Vignetta elettronica: il primo passo verso il road pricing!

Il Consiglio federale ha deciso di affiancare, a partire dal 2022, la vignetta elettronica a quella “tradizionale”.Questo è il primo passo per l&rsq...
14.08.2019
Ticino

Interpellanza al Consiglio federale

A fine luglio, USTRA ha pubblicato il bando di concorso per l’adeguamento del progetto generale (PG) del collegamento A2-A13. Il progetto generale, commissionato a...
12.08.2019
Ticino