Sport, 24 giugno 2018

Xhaka-Shaqiri rischiano 2 giornate di squalifica!

Se la FIFA dovesse stabilire che i due giocatori abbiano esultato con l’Aquila bicipite per provocare i tifosi serbi potrebbero rischiare questa sanzione per via dell’articolo 54 del Codice Disciplinare

TOGLIATTI (Russia) – Non resta che aspettare, non resta che attendere che la FIFA faccia le sue indagini e concluda il provvedimento che è stato aperto ieri nei confronti di Granit Xhaka e Xherdan Shaqiri per le esultanze – con tanto di Aquila bicipite – esibite dopo le reti realizzate contro la Serbia venerdì sera a Kaliningrad.

Sono diverse le supposizione in merito alle sanzioni che i due giocatori potrebbe subire: una multa? Una squalifica? Tutto è possibile, ma spulciando all’interno del Codice Disciplinare della UEFA (lo ha fatto con precisione la BBC), esiste un articolo – il numero 54 – che chiarisce quali potrebbero essere le conseguenze per Xhaka e Shaqiri: “Chiunque provochi il pubblico durante una partita sarà sospeso per due partite e sanzionato con una multa minima di 5'000 franchi”!.

Ecco dunque che i due giocatori rossocrociati, nel caso venissero ritenuti colpevoli di provocazione nei confronti dei tifosi serbi, verrebbero automaticamente squalificati per due giornate. Salterebbero quindi Svizzera-Costa Rica e l’eventuale ottavo di finale: un bel guaio!

La FIFA, però, dovrebbe convocare degli esperti che possano giudicare e analizzare le due esultanze, per cercare di capire se possano essere considerate delle provocazioni.

Guarda anche 

Il Liverpool ride, ma Shaqiri proprio no…

OPORTO (Portogallo) – Sorrisi, pacche sulle spalle e una semifinale di Champions League agguantata: l’umore in casa Liverpool è alto dopo il passaggio ...
18.04.2019
Sport

La VAR sbarca in Super League: a Lugano la presenta Massimo Busacca

LUGANO – Serata importante quella andata in scena questa sera a Lugano, presso l’Hotel De La Paix, dove, in occasione dell’evento “Gli imprenditor...
17.04.2019
Sport

Esulta con Alioski e compagni, si rompe la caviglia e resta allo stadio: “Mi interessa più la promozione della mia salute”

LEEDS (Gbr) – La rete di Harrison potrebbe significare molto per Alioski e compagni: il Leeds, infatti, grazie alla vittoria ottenuta contro lo Sheffield Wednesday ...
18.04.2019
Sport

Köbi Kuhn shock: “Da piccolo abusato sessualmente nel club di calcio”

ZURIGO – È una confessione shock quella di Köbi Kuhn, ex allenatore della Nazionale svizzera di calcio: il 75enne, infatti, ha raccontato di essere stat...
16.04.2019
Sport