Sport, 24 giugno 2018

Xhaka-Shaqiri rischiano 2 giornate di squalifica!

Se la FIFA dovesse stabilire che i due giocatori abbiano esultato con l’Aquila bicipite per provocare i tifosi serbi potrebbero rischiare questa sanzione per via dell’articolo 54 del Codice Disciplinare

TOGLIATTI (Russia) – Non resta che aspettare, non resta che attendere che la FIFA faccia le sue indagini e concluda il provvedimento che è stato aperto ieri nei confronti di Granit Xhaka e Xherdan Shaqiri per le esultanze – con tanto di Aquila bicipite – esibite dopo le reti realizzate contro la Serbia venerdì sera a Kaliningrad.

Sono diverse le supposizione in merito alle sanzioni che i due giocatori potrebbe subire: una multa? Una squalifica? Tutto è possibile, ma spulciando all’interno del Codice Disciplinare della UEFA (lo ha fatto con precisione la BBC), esiste un articolo – il numero 54 – che chiarisce quali potrebbero
essere le conseguenze per Xhaka e Shaqiri: “Chiunque provochi il pubblico durante una partita sarà sospeso per due partite e sanzionato con una multa minima di 5'000 franchi”!.

Ecco dunque che i due giocatori rossocrociati, nel caso venissero ritenuti colpevoli di provocazione nei confronti dei tifosi serbi, verrebbero automaticamente squalificati per due giornate. Salterebbero quindi Svizzera-Costa Rica e l’eventuale ottavo di finale: un bel guaio!

La FIFA, però, dovrebbe convocare degli esperti che possano giudicare e analizzare le due esultanze, per cercare di capire se possano essere considerate delle provocazioni.

Guarda anche 

Svizzera al cardiopalma, ma agli ottavi ci andiamo noi

DOHA (Qatar) – Sarà Portogallo-Svizzera l’ottavo di finale che martedì ci farà tremare i polsi. Ancora una volta, insomma, la Svizzera si...
02.12.2022
Sport

Alé Svizzera: con coraggio e senza provocazioni

DOHA (Qatar) – Ci siamo. La partita che, al momento della definizione del calendario del Mondiale, era stata indicata come decisiva per le sorti della Nazionale a Q...
02.12.2022
Sport

Muore a 22 anni durante un allenamento: dramma in Argentina

SAN MIGUEL DE TUCUMAN (Argentina) – Un’autentica tragedia si è abbattuta sul calcio colombiano e argentino: a 22 anni è morto improvvisamente il...
01.12.2022
Sport

Inghilterra-USA, anno 1950: la brutta figura dei “maestri”

LUGANO - La sorprendente sconfitta dell’Argentina contro l’Arabia Saudita ai Mondiali del Qatar conferma, semmai ce ne fosse bisogno, che nel calcio come...
01.12.2022
Sport