Svizzera, 12 marzo 2024

Accoltellamento di Zurigo, l'intelligence sotto il fuoco delle critiche

Il Servizio delle attività informative della Confederazione (SIC) è sotto accusa dopo l'accoltellamento di un ebreo ortodosso a Zurigo una settimana fa, scrive la «NZZ am Sonntag». L'autore dell'attacco, un ragazzo di 15 anni, pubblicava regolarmente sui social media contenuti strettamente legati allo Stato islamico (IS) e contenenti minacce. Il giorno prima dei fatti aveva addirittura indicato chiaramente l'intenzione di passare all'azionesu Instagram. Tuttavia, non è stato fatto nulla per impedirgli di agire.


Oggi un rapporto di verifica dell’autorità di vigilanza del Servizio delle attività informative della Confederazione evidenzia problemi organizzativi nel settore dell’Open Source Intelligence (Osint), cioè nella raccolta di informazioni raccolte su Internet e sui social network. Apparentemente i dipendenti non sanno cosa possono e non possono fare senza permesso. Non esistono “criteri o linee guida strutturate su
cosa sia Osint e dove si trovi il quadro giuridico per Osint”, afferma il rapporto. Secondo il domenicale svizzerotedesco, non è la prima volta che la SIC trascura una minaccia terroristica annunciata pubblicamente sui social network. In un altro caso solo grazie all’intervento di servizi segreti stranieri è stato possibile arrestare in Svizzera un presunto terrorista prima che questi agisse.


Ma questi non sono gli unici problemi che deve affrontare il Servizio delle attività informative della Confederazione, che attualmente è in fase di ristrutturazione. Secondo la NZZ c'è una grave crisi di fiducia nella SIC: un recente sondaggio tra i dipendenti ha mostrato livelli di soddisfazione catastrofici. Nel 2022 si sono dimessi tre volte più dipendenti rispetto agli anni precedenti. Interpellata, la SIC non ha precisato in che misura questa elevata insoddisfazione dei collaboratori abbia influito sul caso dell'aggressione con coltello a Zurigo.

Guarda anche 

Degli appartamenti a 6400 franchi al mese in periferia di Zurigo fanno discutere

Non ancora terminato, un complesso di 270 appartamenti a Wiedikon, in periferia di Zurigo, fa già discutere. Costruito sotto la direzione del progetto della Zurigo...
14.05.2024
Svizzera

Nemo porta la Svizzera sul tetto d’Europa

MALMÖ (Svezia) – È stato un sabato sera di festa ed euforia per il nostro Paese, per quanto riguarda il mondo canoro: nella serata di ieri il cantante d...
12.05.2024
Magazine

L'ospedale di Zurigo indaga su centinaia di decessi misteriosi

L'Ospedale universitario di Zurigo (USZ) verificherà tutti i casi di decessi avvenuti tra il 2016 e il 2020 nella sua clinica di cardiochirurgia. In questo per...
09.05.2024
Svizzera

La polizia sgombera i manifestanti pro-Palestina dai politecnici di Zurigo e Losanna

Dopo cinque giorni, l'occupazione dell'Università di Losanna da parte di manifestanti filo-palestinesi è stata emulata martedì da studenti de...
08.05.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto