Svizzera, 29 febbraio 2024

"UNRWA ha ancora ragione di esistere?"

La Svizzera continuerà a sostenere l'Agenzia delle Nazioni Unite per il soccorso e l'occupazione dei profughi palestinesi nel vicino oriente (UNRWA) anche in futuro, nonostante i recenti scandali riguardanti l'agenzia ONU? È quello che, in sostanza, chiede il Consigliere nazionale Lorenzo Quadri al Consiglio federale in un'interpellanza inoltrata oggi. Nell'interpellanza, Quadri ricorda che dopo l’attacco terroristico di Hamas contro Israele del 7 ottobre 2023 è emerso il coinvolgimento di funzionari UNRWA che ha portato la Svizzera, come altri paesi, a sospendere il versamento dei contributi 2024 all'agenzia ONU, che per l’anno in corso ammontano a 20 milioni. In seguito, aggiunge l'esponente leghista, è emerso che, proprio sotto la sua sede principale, Hamas aveva scavato un tunnel di ben 700 metri, ciò che ha ulteriormente peggiorato la posizione dell'UNRWA.



Vista la situazione riguardante questa agenzia Quadri vuole quindi sapere se in futuro la Svizzera continuerà a sostenerla o se i finanziamenti svizzeri all'UNRWA saranno cancellati del tutto. Quadri chiede poi al Consiglio federale la sua posizione in merito all'agenzia stessa e se abbia ancora ragione di esistere, non solo alla luce degli scandali sopra citati ma “anche per il fatto che essa rappresenta un’anomalia all’interno dell’ONU”, dato che per gli altri rifugiati esiste un'agenzia sola mentre solo per i rifugiati palestinesi esiste un’organizzazione ad hoc. Infine, Quadri chiede al Consiglio federale se convidide che l'UNRWA sia un'anomalia e se è disposto a portare alla questione in seno alle istanze ONU in cui la Svizzera è presente, come il Consiglio di Sicurezza.

Guarda anche 

"Il Consiglio federale introduca una tassa d'entrata per i frontalieri"

Il Consiglio federale dovrebbe introdurre una tassa d'entrata al confine per i veicoli dei lavoratori frontalieri. È quanto chiede una mozione inoltrata oggi d...
17.04.2024
Svizzera

"Anche in Svizzera dovrebbe essere possibile personalizzare le targhe"

Anche in Svizzera dovrebbe essere possibile personalizzare la targa del proprio veicolo, come è già possibile in molti altri paesi. È quanto chiede i...
16.04.2024
Svizzera

"I giudici di Strasburgo fanno attivismo politico-ideologico: la Svizzera disdica la CEDU"

La Svizzera dovrebbe disdire la Corte europea dei diritti dell'uomo (CEDU). È quanto chiede una mozione presentata dal Consigliere nazionale Lorenzo Quadri dop...
15.04.2024
Svizzera

Lugano: chi vuole svendere la Svizzera…

Lugano è la culla della Lega. Qui il Movimento vide la luce nel lontano 1991. Lugano ha una particolarità: tra le 10 principali città svizzere, &egr...
08.04.2024
Ticino

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto