Svizzera, 30 novembre 2022

"La Svizzera esca dalla Convenzione sul lupo"

La Svizzera dovrebbe abbandonare la Convenzione di Berna, un organismo internazionale che regola la protezione del lupo nei paesi che l'hanno sottoscritta. È questa l'opinione del Consigliere nazionale Lorenzo Quadri, che ha inoltrato un'interpellanza sul tema dopo che il Comitato permanente dell’organizzazione ha respinto una richiesta della Svizzera di declassare il lupo da specie "assolutamente protetta" a "protetta".



Secondo Quadri, i problemi causati dal lupo sono noti e l'esistenza di molte aziende è ormai minacciata dalla presenza del predatore. Quadri ricorda inoltre che la Convenzione di Berna è stata sottoscritta nel 1979 e da allora la situazione è radicalmente, al punto che il lupo non è più a rischio di estinzione e quindi una protezione così severa come quella attuale non si giustifica più. Per questo motivo l'esponente della Lega dei Ticinesi chiede alla Confederazione se è sua intenzione di abbandonare la Convenzione di Berna.



Guarda anche 

"Il Consiglio federale sostenga la formazione professionale in Ticino"

Il Consiglio federale deve sostenere la formazione professionale in Ticino sostenendo la possibilità di svolgere gli esami in italiano. È quanto chiede una ...
15.12.2022
Svizzera

"All’UE contributi di coesione 'costanti'"?

Lo scorso 12 ottobre a Bruxelles, in occasione del quinto round di colloqui esplorativi con l’UE, la Segretaria di Stato Livia Leu ha dichiarato che la Svizzera &ld...
14.12.2022
Svizzera

"Perdite miliardarie per la Banca nazionale, quali conseguenze?"

Nei primi 9 mesi del 2022, la Banca nazionale svizzera (BNS) ha annunciato perdite per oltre 142 miliardi di franchi. Un risultato catastrofico che ha spinto il Consig...
12.12.2022
Svizzera

"Il Ticino penalizzato nella pianificazione federale"

Per applicare la Legge sulla pianificazione del territorio (LPT) la Confederazione utilizza un metodo di calcolo uniforme per tutti i cantoni. Uno dei criteri previsti in...
01.12.2022
Ticino