Svizzera, 30 giugno 2022

La Confederazione vuole una tassa sui veicoli elettrici

Anche i veicoli elettrici o ad alimentazione alternativa dovrebbero essere tassati. Il Consiglio federale propone di introdurre una tassa per questi veicoli, che non sono soggetti alle imposte sugli oli minerali. Questi veicoli sono sempre più diffusi sulle strade svizzere e il gettito delle imposte sugli oli minerali sta diminuendo e, secondo le previsioni del governo, le relative entrate non saranno più sufficienti a finanziare il funzionamento, la manutenzione e lo sviluppo delle infrastrutture stradali.



La Confederazione vuole quindi sottoporre al parlamento una serie di misure per il finanziamento sostenibile delle infrastrutture stradali che includerà una tassa alternativa pagata dai veicoli ad alimentazione alternativa.

Il sistema sarà simile a quello utilizzato per le auto a benzina o diesel. I proprietari pagheranno un importo fisso per chilometro percorso e per categoria di veicolo, secondo le intenzioni del governo, anche se il metodo di raccolta di questa imposta non è ancora stato specificato.

L'attuale sistema di imposte sugli oli minerali non scomparirà ma sarà mantenuto accanto alla tassa sostitutiva che dovrebbe entrare in vigore al più tardi nel 2030. I Dipartimenti federali dei Trasporti e delle Finanze dovranno presentare una proposta entro la fine del 2023. Ciò comporterà una modifica costituzionale e il popolo dovrà quindi esprimersi su di essa.


Guarda anche 

I Verdi vogliono tassare chi si è arricchito con il Covid o la guerra in Ucraina

Il presidente dei Verdi svizzeri, Balthasar Glättli (ZH, nella foto) ha presentato un'iniziativa parlamentare in cui chiede che le aziende che traggono profitto ...
30.05.2022
Svizzera

Voto elettronico, la Confederazione ci prova di nuovo

Il Consiglio federale ha deciso mercoledì di mettere in vigore un progetto di revisione parziale dell'Ordinanza sui diritti politici (ODP) in modo da introdurr...
27.05.2022
Svizzera

La Confederazione vuole spendere fino a 10 miliardi di franchi per evitare un "blackout devastante"

10 miliardi di franchi da mettere a disposizione delle principali aziende elettriche in modo da evitare un blackout "devastante" per l'economia svizzera....
19.05.2022
Svizzera

Chiesto oltre mezzo miliardo per aiutare i genitori che collocano i figli all'asilo nido

In futuro potrebbe costare meno mandare i figli all'asilo nido o a servizi di doposcuola poichè potrebbero beneficiare di un sostegno finanziario da parte dell...
18.05.2022
Svizzera