Svizzera, 16 giugno 2021

"Perchè la Confederazione rinuncia ai vaccini AstraZeneca invece di scambiarli?"

Perchè la Confederazione non scambia i vaccini AstraZeneca a cui ha rinunciato con quelli di un altro produttore? Il Consigliere nazionale Lorenzo Quadri, in un'interpellanza inoltrata oggi, chiede al Consiglio federale per quale motivo si dovrebbe rinunciare del tutto ai vaccini di AstraZeneca invece di scambiarli.

"La Svizzera si era assicurata 5.3 milioni di dosi del vaccino AstraZeneca – ricorda Quadri -, a cui però nei giorni scorsi ha deciso di rinunciare, in sostanza a seguito della campagna mediatica negativa di cui è stato oggetto il preparato anglosvedese". Il vaccino di AstraZeneca viene comunque ritenuto idoneo per le persone più anziani, "che sono in gran parte già vaccinati" scrive il parlamentare leghista, mentre coloro che ancora non sono ancora vaccinati sono perlopiù giovani.

Per questa fetta della popolazione, suggerisce Quadri, sarebbe magari più idoneo il preparato di Johnson&Johnson, che ha la particolarità di non richiedere una seconda dose. "Ciò invoglierebbe i giovani a vaccinarsi" sostiene l'esponente leghista, che ha quindi chiesto alla Confederazione per quale motivo si dovrebbe rinunciare al vaccino AstraZeneca invece di scambiarlo con il vaccino di un altro produttore.

Guarda anche 

"Come farà Campione d'Italia a pagare i debiti al canton Ticino?"

Continuano a crescere i debiti di Campione d'Italia verso il canton Ticino, e solo alla città di Lugano l'enclave italiana deve circa 800mila franchi. Una ...
30.09.2021
Svizzera

"Basta prestazioni sociali ai permessi B"

È necessario cambiare la legge affinchè non siano più concessi aiuti sociali ai titolari di permessi B. È quanto chiede il Consigliere naziona...
29.09.2021
Svizzera

"Aumentare le tasse sul CO2 non contraddice la volontà popolare?"

Venerdì Simonetta Sommaruga ha presentato i contorni della nuova legge sul CO2, legge che sostituirà quella respinta in votazione popolare lo scorso 13 giug...
21.09.2021
Svizzera

Legittima difesa: dalla parte delle vittime

Il prossimo 26 settembre i cittadini dovranno votare, per la seconda volta, sull’iniziativa popolare «Le vittime di un’aggressione non devono pagare i c...
19.09.2021
Ticino