Svizzera, 04 giugno 2021

Il Consiglio federale chiede 74 milioni per aumentare il contributo della Svizzera in materia di migrazione

Il Consiglio federale vuole aumentare il contributo della Svizzera alla cooperazione internazionale in materia di migrazione. Per questo chiederà al parlamento di approvare un nuovo credito di 74 milioni di franchi valido per il periodo 2022-2026.

Il nuovo credito si rende necessario, spiega il Consiglio federale in una nota odierna, poiché quello precedente (di 110 milioni di franchi), scade alla fine di quest’anno.

“Alla luce dei buoni risultati ottenuti
finora e delle crescenti esigenze in questo settore – scrive il Consiglio federale - è necessario un rinnovo del credito”.

Se il parlamento avallerà la richiesta del Consiglio federale, la Svizzera aumenterà il suo contributo dagli attuali 12 milioni all’anno a 15 milioni all’anno, con la possibilità di un ulteriore aumento a 16 milioni di franchi nel caso in cui dovessero essere conclusi nuovi partenariati in ambito migratorio.

Guarda anche 

La Danimarca bloccherà del tutto l’arrivo di nuovi migranti

La Danimarca vuole porre fine all'immigrazione indiscrimata sul suo territorio. Come riportato dai media, il paese nordico ha approvato giovedì 3 giugno una le...
04.06.2021
Mondo

Autorità ticinesi obbligate a rilasciare il permesso a un pluripregiudicato

In Italia è stato condannato a 5 anni e 8 mesi di reclusione per tentato omicidio e tentata rapina, poi a sei giorni di arresto per guida in stato di ebbrezza, poi...
19.05.2021
Ticino

Preoccupano gli attacchi contro dipendenti della SEM, "le hanno manomesso i freni e mutilato il gatto"

Negli ultimi mesi sono aumentati gli attacchi contro edifici e personale della Segreteria di Stato per la migrazione (SEM) al punto che l'organo federale, in un servi...
27.04.2021
Svizzera

Imam espulso dalla Svizzera si ripresenta a Chiasso come richiedente l’asilo

Il suo permesso di soggiorno in Svizzera gli era stato revocato nel 2015, decisione confermata definitivamente dai giudici nel 2017. Tornato in Egitto, l'Imam si sare...
17.04.2021
Svizzera