Ticino, 01 gennaio 2021

Primo contagio di variante sudafricana in Ticino

Il Dipartimento della sanità e della socialità (DSS) informa che le specifiche analisi svolte su un caso sospetto hanno confermato la presenza di un primo caso di variante sudafricana di Coronavirus in Ticino.
 

Come noto in diversi Paesi europei da alcuni giorni si ha prova della diffusione di due varianti di Coronavirus, una di un ceppo inglese e una del ceppo sudafricano. La Svizzera non fa eccezione e l’Ufficio federale della salute pubblica ha già comunicato di aver ricevuto notifica di alcuni casi. Le autorità hanno dal canto loro provveduto a prendere provvedimenti specifici per chi entra in Svizzera, in provenienza da Gran Bretagna o Sudafrica.
 

Dopo aver avuto notizia della diffusione di queste varianti del virus l’Ufficio del medico cantonale ha provveduto a informare gli operatori sanitari, istituendo una procedura specifica per identificare i possibili casi sospetti fra i casi positivi Covid-19.
 

Sono tre i criteri che rendono “sospetto” un caso positivo:
 

1) un soggiorno in Gran Bretagna o Sudafrica

2) un contatto stretto con un caso accertato di variante inglese o sudafricana

3)un’evidenza particolare riconosciuta in fase di analisi di laboratorio ordinaria tramite test PCR
 

Ieri l’Ufficio del medico cantonale ha ricevuto informazione che un caso di variante sudafricana risulta confermato. La persona, residente in Sudafrica, si trova momentaneamente in Ticino ed era risultata positiva al Coronavirus prima di Natale. Aveva quindi seguito le ordinarie disposizioni, ponendosi in isolamento.

Guarda anche 

Coronavirus, le disposizioni cantonali in Ticino sino al 28 febbraio

Dopo le decisioni del Consiglio federale, il Consiglio di Stato ha proceduto oggi a confermare le disposizioni cantonali in vigore per il periodo fra il 18 gennaio e il 2...
15.01.2021
Ticino

Da domani stop alle visite nelle case per anziani

L'hanno definita una delle decisioni più difficile da prendere di tutta la loro vita. E ora si trovano costretti a prenderla di nuovo, pur consapevoli dopo la ...
15.01.2021
Ticino

Tre dipendenti de La Posta all'ospedale con sintomi di intossicazione

La Polizia cantonale comunica che oggi verso le 11 presso il Centro logistico de La Posta in via Industrie a Cadenazzo vi è stato un infortunio sul lavoro. Tre dip...
15.01.2021
Ticino

Rapine ai distributori di Brusino Arsizio: estradato dall’Italia uno degli autori

Il Ministero pubblico e la Polizia cantonale comunicano che è stato estradato uno degli autori delle tre rapine ai distributori di benzina di Brusino Arsizio av...
15.01.2021
Ticino