Ticino, 01 dicembre 2020

Un nuovo volto per il Casinò Lugano

Lugano- Il mese di novembre al Casinò Lugano è stato contraddistinto dalle limitazioni legate alle normative federali e cantonali per controllare il contagio di Covid-19. Ovviamente si è registrato un inevitabile decremento del giocato e del numero dei visitatori e il Casinò ha limitato l'accesso ai soli" giocatori". La cura e l'attenzione al cliente si sono ulteriormente affinate, proprio per garantire il massimo standard di sicurezza in ossequio alle disposizoni delle autorità, anche in tema di food&beverage. I giocatori hanno dunque trovato un ambiente e un'atmosfera molto riservate e di grande tutela dalla loro sicurezza e salute.

Il tutto condito da importanti novità, come per esempio la nuova hall del Casinò ristrutturata per dare un impatto di spettacolarizzazione ma anche e soprattutto per aumentare la possibilità di distanziamento sociale nelle eventuali code all'ingresso. Oltre a questa, negli ultimissimi giorni del mese, è comparso il videomapping show sulla facciata principale del Casinò per introdurre l'atmosfera delle festività natalizie. Uno spettacolo del quale non solo i visitatori del Casinò, ma anche i semplici passanti potranno godere fino al prossimo 10 gennaio.

Ma
torniamo a questo mese di novembre che, nonostante la diminuzione del giocato, ha visto il Casinò elargire vincite in Jackpot per quasi un milione di franchi. Il "re" del mese è stato sicuramente il Duo Fu Duo Cai che è scattato 3 addirittura 3 volte e le 26 slot machines a cui è collegato si sono rivelate ancora una volta le più amate dai giocatori. Sempre rimanendo in tema di Jackpot è tornato a squillare il Lock It Link dopo 263 giorni di attesa. I 22 Jackpot attivi presso le slot machines e i tavoli di Ultimate Texas Hold'em e Black Jack sono visibili nel grande monitor che accoglie nella nuova reception tutti coloro che entrano al Casinò Lugano. Sicuramente i giocatori che in questo mese di novembre hanno vinto almeno uno di questi Jackpot sono usciti dal Casinò con il sorriso sulle labbra, ma negli ultimi 30 giorni i "sorrisi" abbondavano per tutti i visitatori del Casinò.

Infatti ha riscosso grandi consensi la campagna introdotta dalla casa da gioco luganese che ha fornito a tutti i propri collaboratori le mascherine con su stampati sgargianti sorrisi. Un'iniziativa semplice che come recitava il claim ha ricordato a tutti che, soprattutto nei momenti di difficoltà, per il Casinò Lugano "il sorriso è la vera carta vincente".

Guarda anche 

Il costo dei tamponi dei frontalieri? Deduciamolo dai ristorni

Dal 7 aprile è possibile ritirare in farmacia i test “fai da te” per rilevare il coronavirus. Già prima di Natale la Lega dei Ticinesi ha solle...
13.04.2021
Opinioni

Crediti Covid: sospette truffe per oltre 120 milioni

Continua a lievitare il numero di inchieste aperte dalla magistratura in merito a sospette truffe ai crediti Covid. In base ai dati aggiornati ieri dalla Confederazione, ...
25.03.2021
Svizzera

Sospette truffe ai crediti Covid, il Ticino è secondo in classifica

Continua a lievitare il numero di procedimenti penali aperti dal Ministero pubblico in relazione a sospette truffe ai crediti Covid. In base ai dati forniti ieri dalle...
11.03.2021
Ticino

Hanno ottenuto crediti Covid per una ditta in fallimento: condannati

Due uomini – un ceco e un croato – sono stati condannati in Vallese per truffa ai crediti Covid. Nel marzo scorso avevano chiesto e ottenuto un credito di 60&...
10.02.2021
Svizzera