Ticino, 05 novembre 2020

Casinò Lugano: a novembre nuovi orari

Ottobre è stato il mese in cui per la prima volta si è sentito il jingle del jackpot Cash Connection che ha regalato a un fortunato vincitore oltre 25'000 CHF. Tra i Jackpot più amati troviamo sempre quello collegato alle slot Duo Fu Duo Cai che in tutto ottobre ha fatto vincere complessivamente 681'000 CHF, quasi la metà di tutti i Jackpot vinti in questo mese che hanno raggiunto quota 1, 4 milioni. Visto che il Jackpot "cinese" rientra tra quelli più amati e giocati a ottobre sono state aggiunte otto slot a quelle già presenti che sono arrivate così a quota ventisei. Le slot del Duo Fu Duo Cai si trovano sia al livello zero che al livello uno in area fumatori.

Anche i Jackpot del secondo piano si sono fatti sentire. Prima il Jackpot Progressivo legato ai tavoli di Ultimate Texas Hold’em che con una Scala Reale e il Jackpot Royal Flush ha fatto guadagnare oltre 27'000 CHF. A seguire il Jackpot Blazing collegato ai tavoli di Black Jack dove un fortunato giocatore con solo 5 CHF stava giocando quando sono usciti tre sette sul tavolo che gli hanno fatto guadagnare 1'000 CHF in un colpo solo. Con la nuova disposizione del secondo piano tutti i tavoli di carte di Ultimate Texas Hold’em e Black Jack sono raggruppati insieme ed è possibile giocare in ogni tavolo il rispettivo Jackpot. Anche le Roulette, con la nuova disposizione, sono tutte raggruppate e ce ne sono ben 8 disponibili. Novità per quanto riguarda il secondo piano sono i nuovi orari di apertura. A partire dal 7 e 8 novembre tutti i sabato e le domeniche l'area tavoli apre alle ore 12 anzichè alle ore 14, quindi
durante il week end l'orario del Casinò segue pedissequamente quello del resto del Casinò. E infine c'è una novità di orario anche per quanto riguarda i tavoli di Poker Cash Game. Dal lunedì al giovedì si può iniziare a giocare dalle ore 18 mentre venerdì, sabato e domenica i tavoli aprono dalle ore 17.

Casinò Lugano si è adattato rapidamente alle nuove norme di sicurezza varate dalla federazione per la prevenzione e contro la diffusione di Covid-19 con un aggiornamento costante delle misure di sicurezza per garantire la salute di tutti gli ospiti. A ottobre è stata introdotta la mascherina obbligatoria per tutti. Entrando al Casinò, in reception, viene consegnata a tutti una mascherina mentre all’infopoint è possibile ritirare una mascherina ad uso personale brandizzata e il proprio flacone di gel igienizzante.

L’acceso alle aree di gioco e alla ristorazione è consentito esclusivamente a chi intende giocare ai tavoli e alle slot. Così come il servizio di bar dove le consumazioni food & drink vengono portate direttamente alla postazione di gioco. È vietato il servizio al bancone e dalle 23 non è più possibile consumare, nè al tavolo nè alla slot machine, nemmeno le bevande. In tutte le sale sono disponibili colonnine di gel igienizzante e barriere in plexiglass per sentirsi ancora più protetti. Tutto questo per rendere Casinò Lugano un luogo sicuro in cui potersi svagare. L’obiettivo è quello di continuare ad assicurare alla propria clientela il divertimento e i servizi quotidiani, mantenendo uno stato di assoluta precauzione e sicurezza, il tutto accompagnato da un bel sorriso. Il valore di un sorriso supera qualsiasi difficoltà e proprio a partire dal 31 ottobre sono iniziati a comparire tanti bellissimi sorrisi sulle facce dello staff della casa da gioco luganese. I collaboratori, con le nuove mascherine messe a disposizione, possono così tornare a regalare ai giocatori il tradizionale sorriso del Casinò Lugano, sempre nel rispetto delle norme in vigore.

Guarda anche 

Covid, viaggi e visto: Djokovic ammette i suoi errori!

MELBOURNE (Australia) – Tra un allenamento e l’altro, in vista degli Australian Open, Novak Djokovic (forse perché l’aria sta cambiando?) ha volu...
12.01.2022
Sport

Una ministra francese non ha potuto volare in Svizzera perchè l'ambasciata non conosce le regole anti-Covid

Una ministra francese non ha potuto transitare attraverso la Svizzera perchè l'ambasciata francese l'ha informata male sulle regole anti-coronavirus in vig...
25.12.2021
Mondo

8'000 certificati falsi annullati nel canton San Gallo, "sicurezza da migliorare"

Nel cantone di San Gallo, un gruppo di persone ha emesso diverse migliaia di certificati di vaccinazione falsi per poi rivenderli a caro prezzo. I presunti colpevoli lavo...
24.12.2021
Svizzera

Certificati Covid falsi, due dipendenti di un centro di vaccinazione arrestati

Continua ad aumentare la lista di arresti dovuti alla falsificazione di certificati Covid. Questa volta a finire in manette sono due dipendenti di un centro di vaccinazio...
22.12.2021
Svizzera