Ticino, 20 novembre 2020

Greta Gysin attacca Gobbi ma fa un buco nell'acqua, "in Ticino solo espulsioni regolari"

La consigliera nazionale Greta Gysin (Verdi) è rimasta con il cerino in mano. La sua interpellanza sulle revoche di permessi per stranieri in Ticino, da lei ritenute illegali, è stata letteralmente spazzata via dal Consiglio federale nella sua risposta divulgata ieri. 

La Gysin aveva interpellato il Consiglio federale lo scorso 24 settembre, alla luce del “famoso” servizio di Falò, ponendo in particolare la seguente domanda: “Come si pone il Consiglio federale di fronte all’agire del Consiglio di Stato ticinese, che ha (sic!) detta del Ministro delle istituzioni intenzionalmente ignora la legge e la giurisprudenza in materia di rinnovo e rilascio dei permessi di soggiorno?”

Ma il Consiglio federale non le ha dato soddisfazione. “Il Consiglio federale non è a conoscenza di decisioni pronunciate dalla sezione della migrazione del Canton Ticino che ignorerebbero le disposizioni legali vigenti e la pertinente giurisprudenza - si legge nella risposta all’interpellanza della Gysin -. Le autorità cantonali decidono in merito al rilascio, al rinnovo o alla proroga dei permessi nel quadro delle disposizioni legali e dei trattati con l’estero. Dispongono di un potere di apprezzamento cui possono avvalersi in conformità alle prescrizioni legali vigenti”. 

Il Consiglio federale ha confermato pure la legalità delle perquisizioni domiciliari, messa in dubbio dalla Gysin. “Per emanare la sua decisione – scrive il Consiglio federale – l’autorità si fonda sui documenti e sugli atti a sua disposizione. All’occorrenza, può effettuare accertamenti o sollecitare lo straniero a completare la sua domanda”.

Guarda anche 

Campagna di vaccinazione del Consiglio federale, pesanti critiche da parte dei Cantoni

Una settimana nazionale di vaccinazione, unità mobili, chiamate, visite a domicilio e un bonus di 50 franchi per convincere amici e parenti a vaccinarsi: queste so...
07.10.2021
Svizzera

"Come farà Campione d'Italia a pagare i debiti al canton Ticino?"

Continuano a crescere i debiti di Campione d'Italia verso il canton Ticino, e solo alla città di Lugano l'enclave italiana deve circa 800mila franchi. Una ...
30.09.2021
Svizzera

Fine dei test gratuiti dal primo ottobre, compromesso in vista?

I test Covid gratuiti saranno estesi oltre il primo ottobre? È ciò che si chiedono in molti, poiché c'è una forte pressione da parte dell&...
22.09.2021
Svizzera

"Aumentare le tasse sul CO2 non contraddice la volontà popolare?"

Venerdì Simonetta Sommaruga ha presentato i contorni della nuova legge sul CO2, legge che sostituirà quella respinta in votazione popolare lo scorso 13 giug...
21.09.2021
Svizzera