Svizzera, 17 ottobre 2020

Accordo fiscale con l'Italia probabilmente entro la fine dell'anno, secondo Ueli Maurer

Entro la fine dell'anno sarà probabilmente firmato l'accordo tra la Svizzera e l'Italia sull'imposta di confine, assicura il Consigliere federale Ueli Maurer giunto venerdì in Ticino per aggiornare il Consiglio di Stato sull'andamento delle trattative con l'Italia.

L'accordo è stato siglato da Italia e Svizzera nel 2015, ma non è mai stato firmato. Sarà probabilmente firmata dai due ministri delle finanze entro la fine dell'anno, hanno dichiarato Ueli Maurer e il primo ministro ticinese Norman Gobbi alla stampa a margine dell'incontro.

La procedura parlamentare per la sua entrata in vigore richiederà tuttavia circa due anni per la Svizzera, ha dichiarato il ministro federale delle finanze.

Maurer ha aggiunto che l'obiettivo della Confederazione e del Ticino è quello di raggiungere una percentuale
sulla tassazione dei lavoratori frontalieri più vantaggiosa e di combattere il dumping salariale, che sta portando a un forte calo dei salari nel cantone a sud delle Alpi. "Sono inferiori del 20% rispetto al resto della Svizzera", ha detto Norman Gobbi.

Già un mese fa il presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga e il capo del governo italiano Giuseppe Conte avevano espresso l'auspicio che questo accordo potesse essere pronto entro la fine dell'anno. Entrambi hanno espresso la loro soddisfazione per i progressi compiuti, secondo Conte, che ha chiesto "un accordo che sia il più vantaggioso possibile per entrambi i Paesi".

Ueli Maurer ha aggiunto di voler risolvere la questione dell'accesso al mercato finanziario italiano per gli operatori svizzeri dopo la conclusione dell'accordo sulla tassazione dei frontalieri.

Guarda anche 

A lezione di calcio: Svizzera, così si torna a casa

ROMA (Italia) – Un bel colpo d’occhio da parte dei numerosi tifosi svizzeri sugli spalti. L’urlo di Xhaka per caricare i suoi al termine del nostro inno...
17.06.2021
Sport

Centinaia di pesci morti sul lato italiano del Ceresio: "È avvelenamento"

Centinaia di pesci morti sono stati rinvenuti lo scorso fine settimana a Porto Ceresio, sulla riva italiana del Lago di Lugano.  Vaironi, trote salmerine, agoni e sc...
12.06.2021
Mondo

2012, super Spagna. L’Italia è annichilita

LUGANO - Come nel 2000 e nel 2008, saranno due nazioni ad ospitare contemporaneamente un campionato europeo per nazioni. La scelta, stavolta, cade su due paesi dell&...
10.06.2021
Sport

“Ho scoperto che in Ticino ho ancora tanti tifosi”

Marc Hottiger rimarrà per sempre nei cuori degli sportivi svizzeri. Fu lui, brillante terzino con “impertinenze” offensive, a mettere ...
08.06.2021
Sport