Ticino, 02 aprile 2020

Grazie ai volontari... e qualche raccomandazione

In questi tempi grami di pandemia tante persone si danno da fare per gli altri. Non solo a titolo professionale, ma anche come volontari. Quasi due settimane fa il Consiglio di Stato ha emanato il divieto di fare la spesa per gli “over 65”. Sulla tenuta nel tempo di questo divieto - che non ha una base legale ed il cui valore può al massimo essere quello di un’esortazione - sono aperte le scommesse. Al di là del divieto, se gli anziani restano in casa, per il loro bene, è meglio.

Dall’introduzione del divieto di spesa per chi ha più di 65 anni i volontari della spesa, che si recano a fare acquisti per gli anziani o per gli invalidi, sono diventati fondamentali. I volontari possono essere inquadrati in associazioni riconosciute, che si mettono a disposizione dei rispettivi Comuni, i quali coordinano le richieste di spesa a domicilio.

Ma ci sono anche tanti cittadini che - magari non potendo lavorare
- si sono messi a disposizione delle associazioni; oppure, in modo più informale, di vicini e conoscenti. Un paio di raccomandazioni sembrano tuttavia opportune:

- Alcuni Comuni hanno creato, per i volontari che vanno a fare la spesa per gli anziani, degli appositi tesserini. E’ importante che il titolare del tesserino possa avere una precedenza nell’accesso ai negozi. Altrimenti, se deve sorbirsi tutte le code, chi deve fare tante spese non ci riesce.

- Un appello a chi beneficia della spesa a domicilio: per favore non chiedete ai volontari di fare le compere in cinque grandi magazzini diversi, o di portarvi 50 bottiglie d’acqua minerale, o di consegnarvi la spesa nel giro di un’ora, perché altrimenti… non ce la fanno! E se le arance o i pomodori comprati non sono proprio come quelli che avreste acquistato voi, portate pazienza.

Lorenzo Quadri, municipale di Lugano  

Guarda anche 

Cassa pensioni dello Stato: stiamo gettando miliardi in un pozzo senza fondo

L’allora direttore del DFE Dick Marty negli anni Novanta definì la Cassa pensioni dello Stato (IPCT) “la Rolls Royce delle casse pensioni”. E per...
17.05.2024
Ticino

Se non passa la “riformetta” saranno più tasse per tutti

A suon di slogan populisti e di cifre farlocche, i tassaioli rossoverdi hanno iniziato la loro campagna contro la riformetta fiscale da 45 milioni all’anno. Riforme...
11.05.2024
Ticino

Lo studio universitario che demolisce la libera circolazione

Il mantra politicamente corretto secondo cui immigrazione sarebbe “uguale a ricchezza” viene spazzato via da uno studio sulla libera circolazione delle person...
30.04.2024
Svizzera

"Il Consiglio federale introduca una tassa d'entrata per i frontalieri"

Il Consiglio federale dovrebbe introdurre una tassa d'entrata al confine per i veicoli dei lavoratori frontalieri. È quanto chiede una mozione inoltrata oggi d...
17.04.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto