Ticino, 15 gennaio 2020

PLR Lugano, licenziato l'addetto stampa. Mobbing nei suoi confronti?

Non c’è pace nel PLR di Lugano. Dopo la decisione del vicesindaco Michele Bertini di non ripresentarsi alle elezioni comunali, una nuova grana è scoppiata nella sezione luganese dei liberali radicali.

Come anticipato da Ticinonews, l’addetto stampa della sezione PLR di Lugano è stato licenziato venerdì scorso senza troppe spiegazioni. L’addetto stampa si è rivolto al sindacato OCST, che sta ora valutando il trattamento subito dall’ormai ex collaboratore del PLR di Lugano. Si parla – scrive il portale – addirittura di mobbing nei suoi confronti.

Proprio oggi, la direttiva del partito si riunirà per decidere il settimo nome e ultimo nome da inserire alla lista dei candidati

Guarda anche 

Manor, la passa riorganizzazione (anche) dal Ticino. Frontalieri al posto dei dirigenti licenziati?

Sono scattati i licenziamenti annunciati da Manor qualche settimana fa. Licenziamenti che toccheranno un’ottantina di persone in tutta la Svizzera, tra i quali anch...
24.01.2020
Ticino

Comunali: svelate le liste Lega dei Ticinesi, UDC/SVP, Indipendenti di Locarno e Mendrisio

Locarno La lista Lega dei Ticinesi – UDC/SVP – indipendenti di Locarno, composta da una trentina di candidati, si presenta con un programma d’azione ...
24.01.2020
Ticino

Chiasso, Lega e UDC alle Comunali con un unico obiettivo

Lega e UDC di Chiasso si preparano alle Comunali di aprile, dove correranno insieme con l’obiettivo di raddoppiare i seggi in Municipio. Una lista forte che punta a...
24.01.2020
Ticino

Locarno Film Festival 2020: le prime anticipazioni della 73° edizione

Sono stati annunciati oggi, 23 gennaio, nella cornice delle Giornate del cinema di Soletta, i primi elementi della 73esima edizione del Locarno Film Festival: la Retro...
23.01.2020
Ticino