Ticino, 15 gennaio 2020

PLR Lugano, licenziato l'addetto stampa. Mobbing nei suoi confronti?

Non c’è pace nel PLR di Lugano. Dopo la decisione del vicesindaco Michele Bertini di non ripresentarsi alle elezioni comunali, una nuova grana è scoppiata nella sezione luganese dei liberali radicali.

Come anticipato da Ticinonews, l’addetto stampa della sezione PLR di Lugano è stato licenziato venerdì scorso senza troppe spiegazioni. L’addetto stampa si è rivolto al sindacato OCST, che sta ora valutando il trattamento subito dall’ormai ex collaboratore del PLR di Lugano. Si parla – scrive il portale – addirittura di mobbing nei suoi confronti.

Proprio oggi, la direttiva del partito si riunirà per decidere il settimo nome e ultimo nome da inserire alla lista dei candidati

Guarda anche 

Ecco come si organizzeranno i club dopo il primo ottobre

Dal primo ottobre finalmente ci sarà la possibilità, per i tifosi di sport, di tornare negli stadi e nelle poste da coke in più di 1000. Indispensabi...
28.09.2020
Ticino

"Firma vicina per l'accordo sui frontalieri"

Nell’ambito di un apposito dialogo politico strutturato concernente la Svizzera italiana, il Consiglio di Stato del Cantone Ticino ha incontrato oggi a Bellinzon...
28.09.2020
Ticino

Locarno, gravi ferite per un centauro dopo lo schianto con un'auto

La Polizia cantonale comunica che oggi poco dopo le 12.30 a Locarno, un 58enne automobilista svizzero, domiciliato in Vallemaggia, circolava in via Vallemaggia in dire...
28.09.2020
Ticino

Primo trofeo Al Bagutt a David Milutinovic

Domenica 27 settembre si è svolta la prima tappa del V Grand Prix scacchistico U16 della Svizzera Italiana. Il torneo giocato presso l’accogliente Ris...
28.09.2020
Ticino