Ticino, 16 luglio 2019

Pestaggio a Giumaglio, arrestati due 19enni del Locarnese

Il Ministero pubblico e la Polizia cantonale comunicano che nelle scorse ore sono stati fermati e interrogati due 19enni, entrambi cittadini svizzeri domiciliati nel Locarnese. I giovani, con ruoli e responsabilità differenti, sono sospettati di aver partecipato alla rissa avvenuta sabato notte a Giumaglio e conclusasi con il ferimento e il ricovero di un 17enne di Calezzo.

La loro identificazione e il loro successivo arresto sono stati resi possibili dagli accertamenti scaturiti dall'inchiesta della Polizia cantonale. Le ipotesi di reato sono quelle di aggressione, lesioni gravi e vie di fatto. L'inchiesta è coordinata dalla procuratrice pubblica Margherita Lanzillo. Le indagini proseguono al fine di fare piena luce sull'accaduto.

Guarda anche 

"Rielezione Cassis è solo la logica del meno peggio"

*Di Lorenzo Quadri   Che la verde-anguria Regula Rytz (verde fuori, rossa dentro), posizionata a sinistra della sinistra, non sia stata eletta in Consiglio ...
11.12.2019
Ticino

Delitto di Caslano, chiesti 16 anni per il nipote che uccise la nonna

16 anni di carcere. È la richiesta che la procuratrice pubblica Margherita Lanzillo ha chiesto ai danni del 24enne che nel luglio 2018 uccise la nonne a colpi di m...
11.12.2019
Ticino

Cittadini criminalizzati, mentre i veri delinquenti…

*Dal Mattino della Domenica. Di Lorenzo Quadri Storica (per chi si accontenta) sentenza del Tram, Tribunale amministrativo cantonale, sul tema &...
11.12.2019
Ticino

Delitto di Caslano, il nipote: "Non volevo ucciderla, ma solo minacciarla"

“Volevo solo minacciarla, non ucciderla”. Si difende così a processo il 24enne che la notte dello scorso 6 2018 uccise la nonna a Caslano con una dozzi...
11.12.2019
Ticino