Mondo, 20 maggio 2019

"Il veganismo non è una dieta, ma un'ideologia"

"Mi sono convertito al veganismo per ridurre il mio impatto ecologico sul pianeta." Così ha parlato il popolare ecologista britannico George Monbiot, anche noto per mangiare gli animali morti investiti sulle strade. Dopo aver ripetuto le ben note statistiche sull'allevamento del bestiame che è più dannoso per l'ambiente rispetto all'utilizzo della terra per coltivare i raccolti per il consumo, Monbiot ci spiega ora come il consumo di latticini abbia anche il suo pedaggio sul pianeta. Anche se non è diventato pienamente vegano, a volte ancora prendendo il latte con il tè e cenando su animali fatalmente colpiti dai veicoli ("rat au van"?), Monbiot afferma che il 97% della sua dieta ora consiste in piante. “Mangio un sacco di legumi, semi e noci e mucchi di verdure. Questo mi consente quasi di far parte delle 500'000 persone in Gran Bretagna che sono vegani a pieno titolo".

È un momento strano per fare “coming out” sull'essere un vegano sulla base della virtù ambientalista. Secondo quanto riportato la scorsa settimana, in seguito alla pubblicazione di risultati della rivista scientifica Elementa, mentre una dieta basato su un leggero consumo di carne o il vegetarismo totale è più efficiente e migliore per l'ambiente, una dieta vegana è in realtà meno sostenibile dal punto di vista ambientale. Ci sono diversi terreni usati per il pascolo degli animali che semplicemente sono inadattai alle colture. Il veganismo è l'unica dieta che non usa terreni perennemente coltivati - come quello usato per coltivare il grano per il consumo di bestiame. "Se applicato a un'intera popolazione globale, la dieta vegana consuma terreni che potrebbero altrimenti alimentare più persone", conclude il sito Quartz.

Poi arrivano notizie dall'Italia secondo cui i genitori che costringono una dieta vegana ai propri figli potrebbero trovarsi da dover far fronte a una nuova legge proposta da un parlamentare italiano, il quale avverte che la credenza nei benefici per la salute delle diete vegane si sta diffondendo in Italia. “Questo va bene per gli adulti che esercitano la loro scelta, dice, ma non così per i bambini che potrebbero subisce una dieta vegana a loro applicata da genitori ideologici”. Dice che le diete vegane lasciano ai bambini potenzialmente carenti di ferro, zinco e B12, che possono portare a problemi neurologici e anemia.

Monbiot sembra essere un uomo ragionevole, ma farei attenzione prima di diventare completamente vegano. Il problema con il veganismo è che diventa troppo facilmente un'ideologia, sostenuta dagli ideali di purificazione, pulizia e ascetismo. Come tutte le ideologie, è inevitabilmente incline all'estremismo, all'intolleranza e a appelli dogmatici.

Considerando che il semplice vecchio vegetarianismo si basa su un pensiero semplice - l'avversione all'idea di uccidere animali - il veganismo è invariabilmente una posizione assolutista. Nello stesso modo in cui i gay usavano deridere i bisessuali per essere codardi o timidi, i vegani ci hanno sempre rimproverato a noi vegetariani e pescariani per il nostro consumo di uova e formaggio. Questo è raramente per motivi ambientali. L'obiezione qui è di "prendere" qualcosa che "appartiene" a un altro essere. Se la carne è omicidio, le uova sono stupro e il formaggio è una molestia.

I vegani considerano gli animali simili ai bambini umani - quasi come meritevoli di diritti come adulti razionali, umani, ma non del tutto. Questo è il motivo per cui i vegani estremi mettono addirittura in discussione la nozione di "animali domestici", che denota la "proprietà" di altri esseri. Mentre il vegetarismo è di solito una semplice scelta di vita, il veganismo è spesso uno stile di vita.
Questo è il motivo per cui i vegani sono attratti verso posizioni estremiste che sono o risibili (vedi pignoleria dietetica di Gwyneth Paltrow), giovani e bullismo, come testimoniato dallo stupido bagaglio dell'associazione animalista PETA, o addirittura vile, come abbiamo visto nel corso degli anni tra i ranghi del movimento dei "diritti" estremi degli animali. Le ideologie andranno inesorabilmente alla deriva mentre ogni membro cerca di dimostrarsi più puro, santificato e purificato del prossimo.

Il veganismo riguarda l'auto-purificazione. Questo è il motivo per cui parlano di latte e formaggio come cose viscide e velenose; come dice Monbiot, "il formaggio non è più attraente per me ora di un pezzo di lardo". Gli auguro ogni bene nella sua adozione di una dieta vegana come parte della sua missione di salvare il pianeta. Ma sarebbe meglio raccomandare di essere un semi-vegetariano se è serio riguardo al futuro della Terra.

Ahimè, il pianeta, o ciò che è al di là del sé, non è mai stato di primaria preoccupazione per il tuo vegano medio. È una religione per sé stessi, di abnegazione di sé stessi e giustificazione di sé stessi. Il numero di vegani in Gran Bretagna è aumentato di oltre il 360 per cento negli ultimi dieci anni. Questa è una statistica adatta ai nostri tempi: quella del puritanesimo (i livelli di abbandono dell'alcool e l'astinenza sessuale tra i giovani continuano a crescere), il narcisismo, i selfie, l'adorazione e la segnalazione della virtù. George dice di essersi "convertito" al veganismo. Che scelta appropriata di parole.

Se sei seriamente intenzionato a fare la tua parte per 'salvare il pianeta', cambiare la tua dieta non farà molta differenza. Ti farà sentire importante e ti sentirai bene. Non c'è una soluzione facile. Se sei sincero e impegnato, ti suggerisco di: non guidare la macchina, non volare, non mangiare carne, non andare in vacanza, non avere figli. È una vita divertente, eh?

Patrick West / spiked.com (testo tradotto, l'articolo originale è disponibile qui)

Guarda anche 

Il PLR promette di versare un centesimo per il clima per ogni voto ricevuto, ma sbaglia il calcolo finale di uno zero

Sulla stampa domenicale e tramite comunicato stampa, il PLR ha annunciato una singolare iniziativa per raccogliere consensi da cittadini preoccupati dalla presunta emerge...
08.10.2019
Svizzera

Italia, bimbo figlio di vegani ricoverato in ospedale per denutrizione

Un bambino di nemmeno due anni, figlio di una coppia di vegani, è ricoverato all’ospedale di Nuoro, cittadina in Sardegna, a causa di un avanzato stato ...
23.09.2019
Mondo

L'UDC attacca la sinistra, "abusate dell'ecologia solo perchè va di moda"

Quando mancano meno di quattro mesi alle elezioni federali, l'UDC passa all'offensiva attaccando la sinistra, accusando socialisti e Verdi di abusare dei temi eco...
26.06.2019
Svizzera

Una coppia finisce in tribunale per aver nutrito la figlia con una dieta vegana

Una coppia di australiani è finita sotto processo per aver nutrito la figlia unicamente con una dieta vegana, il che l'ha portata a una grave malformazione che...
10.05.2019
Mondo