Ticino, 07 maggio 2019

Ex funzionario DSS, Quadri: "È ora che si chiariscano le responsabilità dei superiori, tutti politicamente attivi nel PS"

“Sarebbe anche ora che si chiarissero le responsabilità dei superiori, tutti politicamente attivi nel PS, dell’innominabile funzionario-abusatore anche lui politicamente attivo nel PS”. Commenta così su Facebook Lorenzo Quadri, Consigliere Nazionale leghista, la notizia riguardante l’ex funzionario DSS condannato a una pena pecuniaria di 120 aliquote, ciascuna da 60 franchi, posta al beneficio della condizionale.

“Stranamente – continua –,ma tu guarda i casi della vita, il club dei giornalisti di sinistra che ha di recente ha espresso preoccupazione (?) perché sempre più spesso non si possono (“sa po’ mia!) citare i nomi degli autori dei reati, sulla censura imposta sul nome del funzionario-abusatore PS non ha avuto nulla da dire”.

E ancora: “ Anzi, alcuni esponenti del club si sono messi a starnazzare, nascondendosi dietro la fandonia della protezione delle vittime (?), contro chi ha osato fare il nome del pervertito del “partito giusto”. Se il funzionario abusatore fosse stato un leghista, si sarebbe trovato pitturato in prima pagina con nome, cognome e fotografia”.

Guarda anche 

Si riapre il caso dell'ex funzionario DSS, 100 pagine per spiegare la condanna

Sono state depositate le motivazioni della sentenza che lo scorso gennaio portò alla condanna per coazione sessuale dell’ex funzionario del DSS. Le parti, co...
07.05.2019
Ticino

Funzionario DSS, "con le ragazze si comportava da «mortone» e da maleducato"

Ho un brutto ricordo di quel periodo: ero membro del comitato del Forum dei giovani, poi diventato consiglio dal 2002 al 2005 e ho assistito scene sgradevoli e pure fasti...
13.02.2019
Ticino

Per il P$ si mette malissimo

Mentre il colpevole continua a beneficiare dell’anonimato – fosse stato leghista, sarebbe già stato pitturato da un pezzo in prima pagina su tutti i gi...
10.02.2019
Ticino

Bignasca: "Ex-funzionario DSS: ci vuole chiarezza e assunzione delle responsabilita!"

Sulla vicenda dell’ex-funzionario del DSS, a tenere banco in questi giorni, è stato, oltre alla sentenza di condanna, il preoccupante scenario di omert&agrav...
04.02.2019
Ticino