Ticino, 19 gennaio 2019

Il "10YearsChallenge" del Ticino che mostra la contemporanea esplosione della disoccupazione e dell'assistenza con l'aumento dei frontalieri

In questi giorni impazza sui social il cosidetto "10YearsChallenge", una sfida, se così la si può chiamare, che consiste nel pubblicare una proprio foto scattata recentemente con una di dieci anni fa. Tanti i vip, sportivi e esponenti politici che hanno deciso di dedicarsi all'ultima moda virale del web, come anche tantissimi utenti comuni, che si sono divertiti a trovare e pubblicare le foto risalenti (almeno) al 2009.

Il presidente dell'UDC Ticino Piero Marchesi, invece di pubblicare due foto di sè stesso, ha invece deciso di pubblicare due tabelle che mostrano il deterioramento in corso nel mondo del lavoro ticinese confrontando il numero di frontalieri attivi nel nostro cantone oggi e dieci anni fa con il tasso di disoccupazione e il numero di persone in assistenza negli stessi periodi.

In quella risalente al 2009 vediamo come i frontalieri erano ancora 45'000 mentre il tasso di disoccupazione ILO era al 5% e le persone in assistenza erano 5'800. Dieci anni dopo, tutte e tre le figure sono aumentate di circa un terzo. I frontalieri impiegati in Ticino sono diventati 65'000 mentre allo stesso tempo la disoccupazione ILO è salita al 7% e le persone in assistenza sono ormai 8'200.

La causa di questo peggioramento secondo Marchesi è la libera circolazione delle persone con l'Unione europea, libera circolazione che non permette di limitare l'immigrazione e il frontalierato con i paesi membri dell'UE.

"Non partecipo personalmente al 10yearschallenge – scrive Marchesi come commento alla tabella – ma lo faccio a nome del nostro Canton Ticino con qualche dato sul mondo del lavoro. In 10 anni è mutato parecchio, per colpa della libera circolazione è però cambiato in peggio."




Guarda anche 

Ticinowine: Una debole ripresa, ma le incertezze per il futuro restano.

Comunicato stampa  Ticinowine - Mai come quest’anno, ci si è avvicinati alla vendemmia con tante incertezze. Le vendite del 2019 avevano re...
06.08.2020
Ticino

La rivincita delle seconde case in Ticino

L’estate è iniziata, nonostante le grandi incertezze dovute alle misure di sicurezza imposte per combattere la diffusione del Covid-19, cerchiamo di capir...
20.07.2020
Ticino

“È tempo di sfatare certi miti: il rugby 7, uno sport per tutti”

LUGANO - Mattia Sacchi, un tempo capo-redattore del Mattinonline e prim’ancora capitano di lungo corso sulle navi mercantili, ha deciso di fondare una squ...
21.07.2020
Sport

Libera circolazione: la casta ci fa il lavaggio del cervello

Ancora una volta, la stampa di regime ed i galoppini della SECO pensano di prendere la gente per i fondelli. E lo fanno, ma guarda un po’, in prospettiva della vota...
12.07.2020
Svizzera