Svizzera, 13 gennaio 2019

Condannata per truffa per la quarta volta, le danno ancora la condizionale

Una donna kosovara di 31 anni, residente nel canton Zurigo, è stata condannata per aver venduto oggetti che non possedeva ad acquirenti su Internet. Semplicemente la donna metteva in vendita biglietti del treno, entrate per concerti, smartphone e altri oggetti e incassava la somma senza dare nulla in cambio. È la quarta condanna che la donna subisce, tutti per reati molto simili.

Come riporta il giornale zurighese Tages-Anzeiger, la donna, madre di tre figli, si è presentata giovedì al Tribunale cantonale zurighese. Ha spiegato di aver avuto bisogno di soldi mentre il suo avvocato ha chiesto clemenza alla corte sostenendo che la donna ha "sofferto molto" dopo la condanna in prima istanza di sei mesi di prigione.

Argomentazioni che hanno fatto breccia nei giudici zurighesi che hanno sì confermato la condanna di sei mesi di carcere, ma con il beneficio della condizionale per 5 anni. Prima di chiudere l'udienza i giudici hanno avvertito la donna che questa è la sua "ultima possibilità" di poter conservare la sua libertà.  

Guarda anche 

Mortale nel Gottardo: "Parole travisate. Sabotaggio solo un'ipotesi"

“Il sabotaggio? È solo un’opzione da tenere in considerazione, ma il Blick ha involontariamente travisato le mie parole”.Il titolare dell’i...
24.04.2019
Svizzera

I contadini contro l'Accordo quadro, "a rischio una produzione agricola senza OGM"

La Camera dell'agricoltura dell'Unione Svizzera dei contadini (USP) si è pronunciata mercoledì contro l'accordo istituzionale con l'UE "...
24.04.2019
Svizzera

Le situazioni assurde di Locarno, prendono di mira anziani e persone sole per farle sloggiare

*Dal Mattino della Domenica.  Sul Mattino dello scorso 24 marzo è stato pubblicato un articolo su quanto accade in uno stabile di Locamo, dove persone &ldq...
24.04.2019
Svizzera

Socialità, Lorenzo Quadri: "Prima i nostri anche in questo ambito"

*Dal Mattino della Domenica. Di Lorenzo Quadri Sarà sicuramente un caso che, con l’avvicinarsi della votazione sulla riforma “fiscale e sociale&rdqu...
24.04.2019
Ticino