Svizzera, 12 gennaio 2024

20 anni di carcere e espulsione per un anziano che aveva ucciso la moglie del nipote

“Lei si è comportato come se fosse Dio, sovrano della vita e della morte!” ha detto giovedì il giudice del tribunale distrettuale di Winterthur al 79enne serbo sotto processo per la morte della moglie di suo nipote. Nel febbraio 2021, aveva sparato sei volte a bruciapelo alla compatriota di 32 anni, madre di tre figli, in presenza della sua più piccola, che allora aveva 19 mesi.

Secondo le dichiarazioni del 79enne, la giovane lo avrebbe aggredito con un coltello e lui, sentendo “la paura della sua vita”, avrebbe reagito per legittima difesa. Ma sul luogo della tragedia non è stato trovato alcun oggetto somigliante ad un coltello.



La giovane donna era fuggita dalla famiglia e voleva il divorzio dal marito, nipote dell'imputato. Ciò costituiva un attacco all’onore della famiglia, ha sostenuto il pubblico ministero. Il fatto che il 79enne si sia recato a casa sua con un'arma caricata con sei proiettili lasciava pochi dubbi. "È stata un'esecuzione!" ha concluso il giudice emettendo il suo verdetto.

Anche se la difesa ha chiesto l'assoluzione, l'uomo passerà 20 anni in carcere per poi essere espulso dalla Svizzera per 15 anni. Dovrà inoltre risarcire anche i membri della famiglia della sua vittima. Nel frattempo è stato riconosciuto colpevole anche di frode in materia di assistenza sociale per un importo di circa 250'000 franchi. Sebbene sia tornato a vivere in Serbia nel 2010, ha continuato a ricevere la pensione di invalidità e le pensioni integrative.

Guarda anche 

Un 88enne brutalmente aggredito alla stazione di Zurigo (e la polizia aspetta 3 giorni per dirlo)

Sabato sera un marocchino di 31 anni ha aggredito un 88enne svizzero alla stazione centrale di Zurigo. La vittima ha riportato gravi ferite alla testa ed è stata t...
17.04.2024
Svizzera

Richiedente l'asilo respinto vince al Tribunale federale e chiede 60'000 franchi di risarcimento

Un richiedente l'asilo respinto ha vinto la causa contro il Canton Appenzello Esterno. Il Tribunale federale ha infatti stabilito che le autorità non hanno ris...
16.04.2024
Svizzera

Vive da sola in un appartamento sussidiato di 6 locali e il comune non può sfrattarla

In questi tempi di mancanza di alloggi c'è una persona che non ha problemi di spazio: una pensionata che abita sola a Zurigo in un appartamento di 6 locali fin...
13.04.2024
Svizzera

Va a vivere con l'uomo che aveva accoltellato

Era una relazione a dir poco burrascosa, quella tra due quarantenni zurighesi abituati a discussioni e litigi. Ma una sera di gennaio 2023 il litigio è andato ben ...
12.04.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto