Ticino, 24 giugno 2023

"La gestione dei richiedenti l’asilo è scappata di mano!"

I recenti fatti di cronaca che hanno interessato richiedenti l'asilo hanno spinto i gruppi Lega dei Ticinesi dei comuni del basso mendrisiotto a inoltrare un interrogazione sul tema ai rispettivi municipi.

Il testo, firmato a Chiasso dal Consigliere comunale Stefano Tonini, verte sulla gestione degli asilanti nella regione e la necessità di interventi più efficaci.

“È degli ultimi giorni – si legge nell'interrogazione – che sui media si ritrovano notizie piuttosto preoccupanti riguardanti il comportamento degli ospiti del Centro richiedenti asilo nel nostro distretto. Sono purtroppo quotidiani gli interventi di polizia al fine di riportare l’ordine su piazze, nei giardini pubblici e i nostri commerci sono spesso obiettivo di furtarelli di poco conto, ma che disturbano il personale e la clientela”.



Tonini cita in seguito la denuncia di un gruppo di donne del comportamento dei richiedenti l'asilo, e ribadisce che “tutto questo non è accettabile in nessun modo: il non rispetto delle regole di convivenza, il non rispetto nei confronti delle ospiti di sesso femminile, oggetto di violenze verbali e fisiche, sta a dimostrare quanto la realizzazione di un Centro richiedenti asilo sul nostro territorio si sia rilevato a pochi anni dalla sua apertura, fallimentare”.

La gestione degli ospiti “è di fatto scappata di mano: le pattuglie di sicurezza privata in città sono inadeguate e inefficaci, la polizia comunale e cantonale non sempre può (e non deve!) intervenire) unicamente per sedare eventuali discordie. I cittadini non ne possono più. Occorre un intervento più drastico con i responsabili di questa sciagurata gestione”.

Vengono infine poste una serie di domande al municipio di Chiasso in cui si chiede se, e in che modo, le autorità si sono attivate e come intendono “manifestare il proprio sdegno per il comportamento sessista degli asilanti”, come si vuole tutelare i commercianti e gli esercizi pubblici e se intervenire con la direzione del Centro asilanti per contrastare il problema.


Guarda anche 

Aumento record delle domande d'asilo nel 2023

La Segreteria di Stato della migrazione ha registrato un aumento significativo delle domande d’asilo nel 2023: 30’223 persone hanno chiesto asilo in Svizzera,...
16.02.2024
Svizzera

Chiusura di Via Bossi, "caos e disagi programmati"

I consiglieri comunali leghisti Lukas Bernasconi e Michael Nyffeler interrogano il Municipio di Lugano per i problemi di viabilità venutisi a creare con i lavori c...
14.02.2024
Ticino

"C'è lo zampino dell'UNESCO dietro alla decisione sui Mori di Mendrisio?"

Il granconsigliere della Lega dei ticinesi Stefano Tonini ha deciso di coinvolgere il Consiglio di Stato sulla questione della presenza dei Mori nella processione di Mend...
14.02.2024
Ticino

Pronta un'iniziativa per limitare le domande di asilo e ripristinare i controlli ai confini

L'UDC sta per lanciare un'iniziativa per ripristinare controlli sistematici ai confini svizzeri e limitare le domande di asilo. Secondo quanto riferiscono le test...
06.02.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto