Mondo, 28 novembre 2022

Corrispondente della televisione romanda in Cina arrestato appena dopo una diretta TV

Domenica, l'edizione serale del telegiornale della televisione romanda (RTS) è stato marcato da una scena inedita. La presentatrice Jennifer Covo ha raggiunto il corrispondente in Cina Michael Peuker per discutere delle recenti proteste contro le misure Covid che stanno scuotendo il Paese asiatico.
Mentre era in onda a Shanghai intorno alle 2.30 ora locale, il giornalista è sembrato essere disturbato da intrusi al suo fianco.

"Non hai mai visto questo in Cina, Michael", dice la presentatrice. La risposta del corrispondente è confusa: "La tensione in Cina è al massimo. La prova è che al momento sono circondato da tre agenti di polizia e sto per essere portato alla stazione di polizia”.

Nonostante la presenza degli agenti, Peuker porta a termine il suo contributo al telegiornale, in cui racconta delle proteste che hanno avuto luogo sabato sera a Shanghai. La folla ha scandito slogan "altamente politici e sensibili": "Abbasso il Partito Comunista, abbasso Xi Jinping!". Il suo discorso è durato un minuto e poi il giornalista ha concluso con un sorrisetto fatalista: "Le forze sono davvero al limite, quindi vi lascio e li raggiungo alla stazione di polizia".



La RTS ha in seguito dichiarato sul suo sito web che Michael Peuker è stato rapidamente liberato. "Poco dopo, un funzionario della polizia locale è venuto a parlare con gli agenti e, dopo diversi minuti di trattative, è stato rilasciato".

Su Twitter, il corrispondente è stato in grado di dettagliare il corso degli eventi. Scrive che è stato rilasciato prima ancora di recarsi alla stazione di polizia con il suo collega. "La pattuglia è partita con la stessa rapidità con cui è arrivata", dopo aver ricevuto una chiamata dalla stazione. L'emittente romanda aggiunge tuttavia che le attrezzature del suo corrispondente in Cina sono state sequestrate.

Guarda anche 

Riesce a sottrarre 400'000 franchi alla televisione romanda presentando fatture false

Un ex responsabile della produzione dell'emittente romanda RTS ha sottratto fondi a diversi programmi per un totale di 400'000 franchi. Come riferisce la &ldqu...
28.01.2023
Svizzera

Per paura dello spionaggio, il politecnico di Zurigo non accetta più studenti cinesi

Il governo cinese si affida sempre più allo spionaggio per raggiungere i propri obiettivi economici e militari. Anche le università svizzere ne stanno prend...
26.12.2022
Svizzera

Un'inedita nuvola rotonda circondata da un arcobaleno osservata nei cieli cinesi

Da qualche giorno sul web circolano delle immagini di un'impressionante nuvola circolare con in cima i colori dell'arcobaleno. Secondo il sito specializzato in...
29.08.2022
Mondo

Caldo record: la Cina vara un altro lockdown

PECHINO (Cina) – Un caldo mai visto e mai vissuto prima. C’è chi ricorda la torrida estate del 2003 alle nostre latitudini, chi la canicola del 2019, m...
26.07.2022
Mondo