Mondo, 13 giugno 2022

Il più grande predatore d'Europa scoperto sull'Isola di Wight

Secondo uno studio pubblicato dall'Università di Southampton, sull'isola britannica di Wight è stato rinvenuto un dinosauro carnivoro di 125 milioni di anni e che sarebbe il più grande predatore mai vissuto sul continente europeo.

La scoperta è stata fatta da un collezionista di paleontologia locale, Nick Chase, che ha trascorso molti anni della sua vita a setacciare le spiagge dell'isola inglese situato nella Manica, uno dei siti più ricchi di fossili di dinosauro in Europa.

Anche se finora solo poche ossa del dinosauro sono state riportate alla luce (in particolare vertebre cervicali, caudali e sacrali), i ricercatori dell'Università di Southampton sono riusciti a identificare e a ricostruire con una certa precisione la creatura a cui appartengono, uno spinosauro bipede, un superpredatore vissuto nel Cretaceo inferiore (tra 145 e 100 milioni di anni fa).

"Era un animale gigantesco, lungo più di 10 metri. Viste le sue dimensioni, probabilmente rappresenta il più grande predatore mai scoperto in Europa", secondo Chris Barker, ricercatore di paleontologia che ha guidato lo studio pubblicato sulla rivista Peer J e riportata dall'agenzia stampa AFP.

Anche se finora sono state portate alla luce poche ossa dell'individuo, "i numeri non mentono: è più grande del più grande esemplare mai trovato in Europa", ha dichiarato all'AFP.

Il possente carnivoro sembra essere "ancora più grande" di un altro dinosauro predatore scoperto in Portogallo nel 2017, ha confermato Thomas Richard Holtz, paleontologo dell'Università
statunitense del Maryland non coinvolto nello studio.

L'esercizio di comparazione delle dimensioni rimane comunque difficile, ricorda Matt Lamanna, specialista di dinosauri del Carnegie Museum of Natural History (Pennsylvania) perchè si basa su ricostruzioni di cui non si può essere certi.

E anche il più grande degli spinosauridi "probabilmente non era così massiccio" come il famoso Tyrannosaurus rex o Giganotosaurus. Gli Spinosauridi sono una famiglia di dinosauri riconoscibili per la testa allungata, come quella di un coccodrillo, in contrapposizione al cranio quadrato del T-rex. Alcune teorie collegano questa morfologia al modo in cui cacciavano, sia a terra che in acqua.
"Erano un po' come cicogne e aironi, che camminavano nell'acqua e catturavano i pesci in superficie",spiega Chris Barker. I fossili dello spinosauro sono stati scoperti sulla costa sud-occidentale dell'isola, in una formazione geologica simile a una laguna che ha rivelato uno strato storico precedentemente sconosciuto. "Ci aiuta a raffigurare le condizioni di vita di questi animali all'epoca", aggiunge il ricercatore.

Su quest'isola il suo team di ricercatori ha già portato alla luce due nuove specie di spinosauridi, tra cui il Ceratosuchops inferodios, soprannominato "l'airone dell'inferno". La scoperta del superpredatore "rafforza la nostra tesi secondo cui questa famiglia di dinosauri si è originata in Europa occidentale e si è diversificata qui, prima di diffondersi altrove" in tutto il pianeta, ha aggiunto il coautore dello studio Darren Naish.


Guarda anche 

A causare l'estinzione dei dinosauri potrebbero essere stati non uno ma due meteoriti

La tesi più comunemente accettata nella comunità scientifca per spiegare la scomparsa dei dinosauri è la caduta di un meteorite di 12 km di diamet...
29.08.2022
Mondo

Lo scheletro di un raro dinosauro presto all'asta a New York

Lo scheletro di un Gorgosauro, una specie di dinosauro "apparentata" al celebre T-Rex vissuto più di 77 milioni di anni fa, sarà presto messo a...
06.07.2022
Mondo

Sulla luna trovate tracce di acqua, secondo dei ricercatori cinesi

Degli scienziati cinesi hanno riferito che le rocce raccolte dalla sonda Chang'e 5 sulla Luna potrebbero contenere acqua e sono state confermate da test effettuati su...
19.06.2022
Mondo

Scoperto un frammento del meteorite che estinse i dinosauri 66 milioni di anni fa

Circa 66 milioni di anni fa un asteroide di 12 km di diametro colpì la Terra nel punto in cui oggi si trova la penisola dello Yucatán, in Messico. L'...
24.05.2022
Mondo