Svizzera, 24 dicembre 2021

Solo una multa simbolica per un gruppo di attivisti che aveva occupato una filiale UBS

Il 14 gennaio 2020, un grupo di attivisti per il clima erano entrati nella filiale UBS di Saint-François a Losanna e avevano inscenato un'azione di protesta. I partecipanti, dopo aver interrotto l'attività della banca, avevano sparso il carbone nell'atrio.

Mercoledì, sette dei 22 attivisti erano sotto processo presso il tribunale di Montbenon, riferisce "24 heures", tra cui Julia Steinberger, una professoressa dell'Università di Losanna e co-autrice del sesto rapporto di valutazione

del Gruppo intergovernativo sui cambiamenti climatici (IPCC).

La richiesta di UBS di sconfinamento e danni alla proprietà è stata ritenuta non valida: l'entità bancaria che ha portato la causa in tribunale non era autorizzata ad agire in questo caso. Nella sentenza, gli attivisti sono stati multati "solo per principio", 100 franchi per aver partecipato a una manifestazione non autorizzata e 200 franchi di spese processuali. A parte un attivista che è stato condannato per altre azioni, tutti gli imputati sono stati quindi rimandati a casa senza alcun precedente penale.


Guarda anche 

L'immigrazione mette a repentaglio l'approvvigionamento energetico? "Non è detto", risponde il Consiglio federale

L'alto tasso di immigrazione che la Svizzera subisce mette a repentaglio l'approvvigionamento energetico? Il consigliere nazionale Michael Buffat (UDC/VD) avev...
26.11.2022
Svizzera

Attivisti per il clima condannati per aver bloccato l'accesso a una banca

Nove attivisti per il clima hanno ricevuto venerdì multe sospese per aver bloccato l'ingresso della sede del Credit Suisse nel luglio 2019 a Zurigo. La Corte S...
19.11.2022
Svizzera

Con il jet privato a discutere di clima, 400 i velivoli arrivati in Egitto per il Cop27

Al summit sul clima COP27, che si tiene in Egitto, molti partecipanti vi si sono recati con un jet privato. "Più di 400 jet privati sono atterrati in Egitt...
12.11.2022
Mondo

Condannata per tentato omicidio contro la figlia, non verrà espulsa perché "bene integrata"

Una cittadina camerunense, in Svizzera dal 2007, è stata condannata 30 mesi di carcere, di cui 260 giorni da scontare, per aver quasi ucciso a coltellate la fig...
04.11.2022
Svizzera