Svizzera, 14 giugno 2021

A Basilea approvato un salario minimo di 21 franchi

I cittadini di Basilea città hanno approvato domenica l'introduzione di un salario minimo di 21 franchi all'ora. Il controprogetto all'iniziativa "Nessun salario sotto i 23 franchi" è stato accettato dal 53,77% dei votanti. La proposta dei sindacati e dei partiti di sinistra, che chiedeva che il minimo fosse fissato a 23 franchi, è stata invece respinta dal 50,6% dei votanti.

Basilea città diventa così il primo cantone svizzerotedesco a introdurre un salario minimo. Attualmente, quattro cantoni hanno un salario minimo legale. Il primo fu Neuchâtel nell'agosto 2017, dove il minimo è fissato a 20 franchi, come nel Giura, dove il salario minimo è in vigore dal febbraio 2020.

In Ticino, un salario di 19 franchi è stato introdotto nel gennaio 2021. Qualche mese fa, Ginevra ha approvato il salario minimo più alto della Svizzera, fissato a 23,14 franchi.

Guarda anche 

Poliziotta si dava malata per fare l'assicuratrice, dovrà pagare 50'000 franchi

L'ex agente della polizia cantonale di Basilea Città che si dava malata per fare l'assicuratrice (vedi articoli correlati) è stata condannata a paga...
21.10.2021
Svizzera

Poliziotta a processo perchè aveva due lavori a tempo pieno

Per circa un anno una ex agente della polizia cantonale di Basilea Città era attiva in due lavori a tempo pieno. Per riuscire a seguire entrambi gli impieghi si da...
19.10.2021
Svizzera

Lasciano morire una detenuta perchè pensavano simulasse un malore, assolti quattro carcerieri

Il 14 giugno 2018 una donna di 29 anni è morta all'ospedale universitario di Basilea dopo aver tentato di impiccarsi nella prigione in cui era detenuta. Il car...
28.08.2021
Svizzera

Elezioni a Basilea-Città, continua l'avanzata dei partiti ambientalisti

Le elezioni cantonali di Basilea-Città hanno visto tre dei cinque candidati uscenti al Consiglio di Stato riconfermati mentre al Gran Consiglio prosegue la cosidde...
26.10.2020
Svizzera