Svizzera, 14 giugno 2021

A Basilea approvato un salario minimo di 21 franchi

I cittadini di Basilea città hanno approvato domenica l'introduzione di un salario minimo di 21 franchi all'ora. Il controprogetto all'iniziativa "Nessun salario sotto i 23 franchi" è stato accettato dal 53,77% dei votanti. La proposta dei sindacati e dei partiti di sinistra, che chiedeva che il minimo fosse fissato a 23 franchi, è stata invece respinta dal 50,6% dei votanti.

Basilea città diventa così il primo cantone svizzerotedesco
a introdurre un salario minimo. Attualmente, quattro cantoni hanno un salario minimo legale. Il primo fu Neuchâtel nell'agosto 2017, dove il minimo è fissato a 20 franchi, come nel Giura, dove il salario minimo è in vigore dal febbraio 2020.

In Ticino, un salario di 19 franchi è stato introdotto nel gennaio 2021. Qualche mese fa, Ginevra ha approvato il salario minimo più alto della Svizzera, fissato a 23,14 franchi.

Guarda anche 

Elezioni a Basilea-Città, continua l'avanzata dei partiti ambientalisti

Le elezioni cantonali di Basilea-Città hanno visto tre dei cinque candidati uscenti al Consiglio di Stato riconfermati mentre al Gran Consiglio prosegue la cosidde...
26.10.2020
Svizzera

Offre da mangiare a un uomo affamato, viene aggredito con un'arma da taglio

Gli offre da mangiare perchè affamato ma nonostante il gesto di generosità viene aggredito. È successo a un 36enne di Basilea tra la notte tra sabat...
02.08.2020
Svizzera

Salario minimo, "nessun regalo ai frontalieri"

Sì al salario minimo ma solo se accompagnato dalla preferenza indigena. Lo ribadisce la Lega dei Ticinesi la quale, in un comunicato trasmesso ai media, sostiene c...
05.12.2019
Ticino

Salario minimo? Sì, ma senza la libera circolazione! Sennò…

Le difficoltà nel trovare un accordo sull’introduzione del salario minimo dimostrano quanto il Ticino sia impantanato a causa della devastante libe...
02.12.2019
Opinioni