Svizzera, 11 giugno 2021

I parlamentari a Berna dovranno rivelare le loro nazionalità. Greta Gysin è contrariata

Con 115 voti contro 64, il Consiglio nazionale ha approvato ieri una modifica dell’ordinanza sull’amministrazione del parlamento, che prevede che in futuro i parlamentari e i consiglieri federali siano obbligati a dichiarare se possiedono più nazionalità.

La nuova norma, che era stata proposta da Marco Chiesa (UDC) con un’iniziativa parlamentare, è stata osteggiata invano dalla sinistra. La verde Greta Gysin ha proposto di non entrare nemmeno in materia, sostenendo che non vi sia nessun interesse pubblico a conoscere eventuali altre nazionalità degli eletti a Berna. La richiesta di
rivelare le proprie nazionalità “ha un intento tendenzioso e discriminatorio”, ha sostenuto la Gysin, secondo quanto riporta il CdT.

Tuttavia le sue argomentazioni sono state seguite solo dai suoi colleghi verdi e dai socialisti. Tutti gli altri partiti, compresi i Verdi liberali e il PPD, hanno invece accolto la modifica dell’ordinanza in  nome di una maggiore trasparenza. “Non è inutile sapere se un eletto ha una seconda nazionalità – ha detto Damien Cottier (PLR) -, specie per chi è membro di una delegazione che cura i rapporti con altri Paesi”.

Guarda anche 

Una Consigliera nazionale dei Verdi chiede più vasectomie

L’onere della salute sessuale e riproduttiva deve essere meglio ripartito tra donne e uomini. Ne è convinta la consigliere nazionale Stefania Prezioso Batou ...
23.05.2021
Svizzera

"Il Consiglio federale vuole la terza ondata virale in Ticino"

Rinunciando a introdurre misure al confine con l'Italia "il Consiglio federale ripete lo stesso errore dell'anno scorso" lasciando che il Ticino subisca...
15.03.2021
Ticino

Cattaneo vs. Farinelli: scontro interno al PLR sul Covid-19

Ultimamente non c’è un solo tema sul quale il PLR riesca a presentarsi compatto. L’ennesima dimostrazione è giunta ieri in Consiglio nazionale, ...
04.03.2021
Ticino

Il Blick immagina Greta Gysin in Consiglio federale

Come sarà il Consiglio federale nel 2028? Secondo il Blick sarà tutto al femminile e fra le elette ci sarà anche la Consigliere nazionale verde Greta...
05.02.2021
Svizzera