Svizzera, 04 giugno 2021

Espulso nel 1997, è ancora in Svizzera (e probabilmente ci resterà)

La sua domanda d’asilo è stata respinta il 26 agosto 1997. Ma lui è ancora qui. E molto probabilmente potrà restarci, visto che nel frattempo i suoi problemi ne hanno reso inesigibile il rinvio, almeno stando ai giudici del Tribunale amministrativo federale (TAF).

Protagonista della vicenda è un cittadino angolano che avrebbe dovuto lasciare la Svizzera quasi 24 anni fa ma che è riuscito a rimanere grazie a un’impressionante sfilza di ricorsi. Tutti respinti tranne l’ultimo, presentato nel gennaio 2020 dall’avvocato Alfred Ngoyi Wa Mwanza, che è stato ora accolto dal TAF.

I giudici hanno rimproverato alla Segreteria di Stato della migrazione (SEM) di aver confermato la decisione di rinvio dell’angolano senza tenere sufficientemente conto dei suoi problemi di salute, o meglio della sua “cardiopatia valvolare nell'insufficienza aortica di 3° grado con stenosi e ipertrofia ventricolare mista”.

/> La SEM aveva ritenuto che questi problemi non costituissero un ostacolo al suo rinvio in Angola, visto che anche nel paese africano avrebbe potuto avere accesso alle cure e ai medicamenti necessari. Nel 2019, per l’ennesima volta, ne avevano quindi decretato l’espulsione dalla Svizzera.

A torto, secondo i giudici, che nella sentenza pubblicata questa settimana accusano la SEM di non aver valutato il peggioramento dello stato di salute dell’uomo. Inoltre, secondo i giudici, dopo oltre vent’anni trascorsi lontani dall’Angola egli farebbe fatica a ritrovarvi un lavoro che gli consenta di finanziarsi i medicamenti necessari.

Il ricorso è quindi stato accolto e la causa rinviata alla SEM affinché provveda nuovamente a verificare l’eventuale accessibilità alle cure mediche che l’uomo avrebbe in caso di ritorno in Angola. Se questa accessibilità non fosse assicurata, la SEM dovrà consentirgli di restare in Svizzera.

Guarda anche 

La crisi afghana si fa già sentire, aumento del 60% delle domande d'asilo in agosto

Nel mese di agosto, la Segreteria di Stato per la Migrazione (SEM) ha registrato 1556 domande di asilo. Il maggior numero di domande, 330, proveniva dall'Afghanistan ...
16.09.2021
Svizzera

Il movimento Il Guastafeste annuncia la fine della sua attività politica

Con un comunicato trasmesso ai media questa mattina il fondatore del movimento Il Guastafeste Giorgio Ghiringhelli ha annunciato che porrà fine alla sua attivit&ag...
31.08.2021
Ticino

A Ginevra arrivano i semafori anti-frontalieri

Le autorità ginevrina hanno installato negli scorsi giorni dei semafori presso le dogane del cantone per scoraggiare e rallentare il forte traffico transfrontalier...
24.08.2021
Svizzera

Causa un incidente con un ferito, dovrà lasciare la Svizzera per 5 anni

Un automobilista kosovaro dovrà lasciare la Svizzera per almeno 5 anni per aver causato un incidente in cui era rimasta ferita la persona con cui viaggiava e c'...
21.07.2021
Svizzera