Svizzera, 17 marzo 2021

Tre arresti per falsa beneficenza

Fingevano di raccogliere soldi per la costruzione di una struttura per persone sordomute e disabili. Ma in realtà erano solo dei truffatori.

Tre cittadini rumeni sono stati arrestati lunedì 15 marzo a Uster (ZH), come si legge in un comunicato odierno di polizia.

I tre – due uomini e una donna – fermavano le persone per strada e chiedevano loro di contribuire alla costruzione
della fantomatica struttura. Fornivano quindi dei bollettini di versamento che apparentemente sembrava fossero destinati alla causa da loro indicata. In realtà, spiega la polizia, i bollettini di versamento erano stati falsificati. Dietro ad essi vi era un intento ingannevole.

Le tre persone sono quindi state arrestate. La polizia cantonale zurighese sta ora procedendo a ulteriori indagini.

Guarda anche 

Viene truffata due volte e finisce per essere condannata per riciclaggio

Una donna residente in Vallese è riuscita a farsi truffare due volte dalla stessa persona e, se ciò non fosse abbastanza, è finita per essere condann...
16.02.2024
Svizzera

Si innamora di una donna conosciuta su Internet e le versa 600'000 franchi, ma lei non esiste

Un quarantenne del canton Friborgo in otto anni ha versato più di 600'000 franchi a una donna che non esiste. L'uomo credeva di intrattenere una relazione ...
14.02.2024
Svizzera

Una fila di 150 metri per visitare degli appartamenti in affitto

1'488 candidature e una fila di visitatori lunga 150 metri. L'annuncio di 24 appartamenti in affitto nelle vicinanze di Zurigo, e l'incredibile numero di inte...
09.02.2024
Svizzera

Rischia 320 franchi di multa per aver gettato una scatola di cartone in un cestino

Un cittadino americano che abita nel canton Zurigo rischia di dover pagare caro l'aver gettato una scatola di cartone in un cestino sulla strada. Come riporta il sito...
07.02.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto