Magazine, 22 gennaio 2021

Viola il lockdown ed esce per 20km… per giocare a Pokemon GO

Un uomo britannico ha infranto la quarantena andando a cercare le creature leggendarie con il suo smartphone: multato

BEDWORTH (Gbr) – Il Covid, inutile negarlo, ha cambiato le nostre vite, le nostre abitudini, ci ha fatto imparare termini come lockdown e ci ha costretti a vivere segregati in casa. Una situazione che ovviamente è risultata e risulta pesante per tante persone. Da ottobre, quando il virus è tornato in modo prepotente in quasi tutto il mondo, tanti sono stati i casi di violazione delle regole e del lockdown nei vari Paesi. Tra queste c’è quella recente che giunge dal Regno Unito.
 
Un uomo, infatti, ha deciso di mettersi
alla guida della sua auto, infrangendo quindi le regole della quarantena, viaggiando per circa 20km col chiaro intendo di catturare tutti i Pokemon presenti nella sua zona, tramite l’app Pokemon Go.
 
Quando è stato fermato dagli agenti ha confessato il misfatto ed è stato multato di 200 sterline per aver violato il lockdown nazionale.
 
Un caso simile era avvenuto in Italia nella prima ondata, quando un 31enne di Como era stato fermato mentre era a “caccia” di Pokemon durante la quarantena.

Guarda anche 

Un ristoratore truffa la Confederazione per 250'000 franchi e rischia l'espulsione

Il proprietario di un ristorante di Lucerna è riuscito a incassare 250'000 franchi tramite aiuti Covid. L'uomo, un 53enne italiano, a partire da marzo 2020...
23.04.2024
Svizzera

Sarà una Gran Bretagna senza fumo

LONDRA (Gbr) – L’idea del premier Rishi Sunak di avere una Gran Bretagna “smoke-free” si fa sempre più concreta, visto che il parlamento br...
23.04.2024
Magazine

"Abusi nei credit Covid, quanto sta rischiando la Confederazione?"

A quanto ammontano le perdite della Confederazione dovute ai crediti Covid elargiti nel 2020? È quanto chiede il Consigliere nazionale Lorenzo Quadri in un'int...
20.12.2023
Svizzera

Riceve 150'000 franchi di crediti Covid per un ristorante già chiuso e li versa ai figli, condannato ristoratore

Il fatto che i crediti Covid abbiano dato luogo ad abusi su larga scala non è una novità. Ma sempre più casi vengono alla luce. Il più recente...
08.11.2023
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto