Ticino, 13 gennaio 2021

Lepori: "La chiusura delle scuole per Natale ha aiutato"

Il settore sanitario chiedeva misure, e sono arrivate. "Bisogna prendere atto che il Consiglio Federale mostra preoccupazione di fronte a una situazione che appariva in via di miglioramento, grazie anche alla misure prese prima di dicembre", fa notare, preoccupato, Mattia Lepori, capo area medica dell'EOC. "Il fattore più rilevante per me è questo, al momento".

"Ci sono raggi di sole, il vaccino e il calo dei contagi, ma tutto questo non ci permette di vedere un'uscita dalla crisi", aggiuge, parlando alla RSI.

"La situazione sanitaria è eterogenea, in Svizzera. In Ticino abbiamo un calo importante dei contagi e delle ospedalizzazioni, dovuti alle misure di dicembre e alle vacanze di Natale, che a modo loro sono state un piccolo lockdown con molte persone che erano in vacanza e le scuole chiuse, quindi c'era meno gente sui mezzi pubblici. Ma non vale lo stesso per l'arco lemanico, per esempio", spiega.

Su precisa domanda sulla chiusura delle scuole, afferma che "non è la scuola in sè a creare problemi bensì la mobilità che l'andare a scuola comporta. In particolare penso alle misure prese oggi, primo fra tutti il telelavoro, che va verso una diminuzione della mobilità. Non è la permanenza in classe dei ragazzi a fare la differenza, a causare contagi, bensì il doversi muovere per andarci". 

Guarda anche 

Coronavirus, le disposizioni cantonali in Ticino sino al 28 febbraio

Dopo le decisioni del Consiglio federale, il Consiglio di Stato ha proceduto oggi a confermare le disposizioni cantonali in vigore per il periodo fra il 18 gennaio e il 2...
15.01.2021
Ticino

Da domani stop alle visite nelle case per anziani

L'hanno definita una delle decisioni più difficile da prendere di tutta la loro vita. E ora si trovano costretti a prenderla di nuovo, pur consapevoli dopo la ...
15.01.2021
Ticino

Tre dipendenti de La Posta all'ospedale con sintomi di intossicazione

La Polizia cantonale comunica che oggi verso le 11 presso il Centro logistico de La Posta in via Industrie a Cadenazzo vi è stato un infortunio sul lavoro. Tre dip...
15.01.2021
Ticino

Rapine ai distributori di Brusino Arsizio: estradato dall’Italia uno degli autori

Il Ministero pubblico e la Polizia cantonale comunicano che è stato estradato uno degli autori delle tre rapine ai distributori di benzina di Brusino Arsizio av...
15.01.2021
Ticino