Magazine, 05 gennaio 2021

«Misogino», «Sessista»: anche il famoso Grease nell’occhio del #metoo e del #blacklivesmatter

Il famosissimo film con John Travolta e Olivia Newton-John ha acceso un vespaio tra i giovani inglesi

LONDRA (Gbr) – Ha fatto sognare, cantare e ballare migliaia di giovani, diverse generazioni. Fino ai giorni nostri, prima di essere attaccato e criticato dalla revisione cinematografica moderna. Stiamo parlando di “Grease”, il famosissimo musical che dopo l’ennesimo passaggio sulla BBC in Inghilterra, ha suscitato proteste da parte dei più giovani che evidentemente non avevano mai visto il film.
 
Alcune scene, alla luce dei movimenti #metoo e #blacklivesmatter, sono stato aspramente criticate, venendo definite “sessiste”, “misogine”, “eccessivamente bianche” e condiscendenti nei confronti dello stupro!
 
Nel mirino sono finiti gli atteggiamenti della giovane Sandy, che ha innocente ragazza diventa una Pink Lady e i testi di alcune canzoni che fin qui erano sempre state cantate serenamente da tutti: il passaggio “e lei ha lottato?”, durante la cantone “Summer Nights”, è stata giudicata come una concessione allo stupro.
 
Inoltre qualcuno ha sottolineato come non ci siano personaggi di colori nel film (in realtà la vicenda era ambientata in una scuola americana degli anni ’50, quindi la cosa non dovrebbe stupire) e come non ci fossero coppie omosessuali. Cose che inquadrano la prospettiva storica del tempo, ma che hanno portato addirittura qualcuno a chiedere che il film non venga mai più trasmesso.

Guarda anche 

Condannato a cinque mesi di carcere per aver scritto messaggi razzisti sul web

Un cittadino svizzero residente nel canton Ginevra è stato condannato per pubblica istigazione all'odio e alla discriminazione per aver scritto frasi a caratte...
23.12.2020
Svizzera

“Non ho mai detto che sei razzista”

ISTANBUL (Turchia) – Aveva fatto tanto, molto discutere quanto avvenuto martedì scorso al Parco dei Principi di Parigi, in occasione della sfida di Champions...
15.12.2020
Sport

La triste sera di Parigi che ha messo a nudo anche l’Uefa

PARIGI (Francia) – Difficilmente sarà dimenticata la triste e miserabile serata di Parigi – tanto è vero che la Uefa, sempre sensibile al tema d...
10.12.2020
Sport

Il New York Times accusa la Svizzera di razzismo nella vicenda Thiam, "per loro non era abbastanza svizzero"

La partenza di Tidjane Thiam dalla direzione del Credit Suisse più di sei mesi fa, dopo lo scandalo che ha coinvolto diversi suoi stretti collaboratori (vedi artic...
07.10.2020
Svizzera