Sport, 27 dicembre 2020

Addio a droga e alcool: Ullrich si riprende la vita con l’amore cubano

Le dipendenze fortunatamente appartengono al passato del tedesco, anche grazie a Elizabeth Napoles che è stata sempre al suo fianco durante il complicato pericolo

FREIBURG (Germania) – Il futuro si preannuncia roseo per Jan Ullrich: il vincitore del Tour de France 1997 vive in isolamento a Merdingen, vicino a Freiburg, potendosi dedicare nuovamente alla sua passione. La bicicletta. Già quest’anno ha potuto percorrere diversi chilometri sulle due ruote, ma l’anno prossimo il suo obiettivo è quello di immergersi nuovamente nella vita professionale. Lo riporta la “Bild”, che sottolinea come al suo fianco c’è la fidanzata Elizabeth Napoles.
 
Incontrata poco dopo Pasqua del 2018, ovvero quando la moglie lo lasciò, portandosi via i figli, la giovane cubana inizialmente
era considerata dai maligni una escort, ma in realtà tra i due è scoccata la scintilla.
 
Lei gli è rimasto vicino, sempre, nonostante il calvario del tedesco, fatto di alcool e droghe. Di bottiglie di whisky rotte e di sigarette fumate a ripetizione. Di arresti e minacce. Di violenze e denunce.
 
La giovane è sempre rimasta lì, al suo fianco, ridandogli un motivo per rialzarsi e per riprendere a lottare per riprendersi la propria vita. Ullrich, dopo il ricovero in una clinica specializzata, ora è pulito e potrà tornare alla sua vita familiare, riprendendo anche i contatti con i suoi figli.

Guarda anche 

“Van Art e Van der Poel i grandi favoriti al titolo”

LUGANO - Alessandro Ballan non ha vinto molto in carriera, anche se bastano un Giro delle Fiandre (2007) ed un Mondiale (2008) a farne uno dei corridori italian...
20.09.2022
Sport

Fabio Schnellmann a 360°: dal velodromo ai Mondiali

LUGANO - Il ciclismo cantonale sta rialzando la testa? Sembrerebbe di sì, anche se non mancano i problemi, e ci riferiamo alla mancanza di corse e pure di cor...
31.07.2022
Sport

Il Tour dei “cavalieri”: da Ullrich a Vingegaard

Una tappa piena di pathos, con un clamoroso gesto, quasi inusuale nel mondo dello sport professionistico moderna: la maglia gialla che aspetta il rivale vittima di...
25.07.2022
Sport

I Mondiali a Bellinzona: un’occasione imperdibile

BELLINZONA - Fabrizio Cieslakiewicz, presidente della direzione di BancaStato nonché presidente del comitato di organizzazione delle due tappe di Ambr&ig...
21.07.2022
Sport