Opinioni, 07 luglio 2020

"Questa emergenza sanitaria porta con sé un’emergenza economica che ci accompagnerà nei prossimi anni."

La tassa di collegamento è stata introdotta da molti datori di lavoro in molte aziende già a partire dal 2016.

Il primo di aprile di quest’anno il Consiglio di Stato ha emanato un comunicato stampa nell’ambito del quale ha indicato di escludere sin d’ora la possibilità di un prelievo retroattivo della tassa e tantomeno di pretendere l’applicazione della tassa in questo momento di crisi.

Questa emergenza sanitaria porta con sé un’emergenza economica che ci accompagnerà  nei prossimi anni.

A questo punto mi sembra doveroso e legittimo che i vari datori di lavoro o comuni procedano con la restituzione immediata di quanto accantonato preventivamente, per molti lavoratori questa somma potrebbe essere una boccata d’ossigeno in questo momento molto delicato e difficile.
 
Andrea Sanvido
Consigliere Comunale Lega 

Guarda anche 

FC Lugano: Mattia Bottani positivo al Covid

LUGAN O – Si allarga a macchia d’olio la situazione relativa ai contaggi da Covid-19 e, ovviamente, anche il mondo dello sport non può che esserne tocc...
28.10.2020
Sport

L’FC Lugano calma le acque: “Migliorano le condizioni di Renzetti”

LUGANO – Dopo le dichiarazioni rilasciate al “Blick” dal diretto interessato, l’FC Lugano ha rilasciato un comunicato in merito alle condizioni di...
25.10.2020
Sport

Renzetti spaventa tutti: “Non riuscivo a camminare. Dovevo appoggiarmi al muro: mi hanno ricoverato”

LUGANO – Lunedì 12 ottobre l’FC Lugano ha comunicato che il presidente Angelo Renzetti era risultato positivo al coronavirus. Dopo quella notizia si &e...
25.10.2020
Sport

Lugano pazzesco: cade la capolista

LUGANO - Dati e numeri che autorizzano a sognare o quanto meno a…fantasticare. Il Lugano batte la capolista San Gallo (1-0, rete di Lavanc...
25.10.2020
Sport