Svizzera, 04 giugno 2020

"La Svizzera sospenda i finanziamenti all'Organizzazione mondiale della sanità"

La Svizzera è troppo docile e acritica nei confronti dell'Organizzazione mondiale della sanità. Ne è convinto il Consigliere nazionale Lorenzo Quadri, il quale ha presentato oggi un'interpellanza all'indirizzo del Consiglio federale in cui critica fortemente l'operato del governo elvetico nei confronti dell'OMS criticata da più parti per la sua gestione della pandemia. Secondo Quadri la Confederazione, al contrario di altri governi, si è distinta per un comportamento particolarmente arrendevole nei confronti dell'organizzazione con sede a Ginevra, e questo nonostante le numerose critiche giunte da più parti, fra cui quella dell'ex ambasciatore David Vogelsanger, il quale, in un contributo pubblicato sulla Handelszeitung lo scorso 20 maggio, aveva criticato senza mezzi termini l’OMS ed il suo operato, dichiarando che, all’interno dell’Organizzazione, occorre procedere ad una pulizia approfondita.

Per Quadri la critica maggiore verso l'OMS è il suo presunto asservimento al governo cinese, oltre ad aver diffuso informazioni clamorosamente false come il fatto che il coronavirus non fosse trasmissibile tra persone.

Dato che dalla Confederazione non vi è giunta alcuna reazione rispetto all'operato dell'OMS, Quadri chiede al Consiglio federale di dare un suo giudizio sul lavoro svolto dall'organizzazione e chiede cosa ne pensano i “sette saggi” sul contributo di Vogelsanger. L'esponente della Lega chiede inoltre se non sia il caso che il Consiglio federale sostenga un'indagine sull'operato dell'OMS durante la pandemia e se non è il caso, finchè non è fatta chiarezza, se non è il caso di sospendere il contributo di Berna all'organizzazione.

Di seguito il testo integrale dell'interpellanza presentata da Lorenzo Quadri:

Interpellanza al Consiglio federale

OMS: Svizzera ancora una volta acritica e succube nei confronti di organismi sovranazionali?

L’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) si trova al centro di critiche per la gestione della pandemia da Coronavirus. 
 

Oltre 120 Paesi hanno chiesto un’indagine indipendente sull’operato di questa agenzia dell’ONU che però verrà svolta “al momento opportuno”: formulazione debole che già preannuncia un insabbiamento programmato.

L’OMS si è dimostrata asservita alla Cina. Ha ignorato gli avvertimenti lanciati da Taiwan sul coronavirus per poi propagandare, ancora il 14 gennaio, la fake news cinese secondo cui il virus non si trasmetterebbe tra esseri umani.

Quando il 31 gennaio il presidente USA Donald Trump ha decretato lo stop ai voli dalla Cina, l’OMS si è inserita nel coro delle accuse di “razzismo”.

Gli USA hanno deciso di sospendere i propri contributi finanziari all’OMS, che ammontano a 450 milioni di dollari (sono dunque 16 volte maggiori di quelli della Cina).

L’ex ambasciatore svizzero David Vogelsanger, in un contributo pubblicato sulla Handelszeitung dello scorso 20 maggio, ha criticato senza mezzi termini l’OMS ed il suo operato, dichiarando che, all’interno dell’Organizzazione, occorre procedere ad una pulizia approfondita (“Es ist an der Zeit, in dieser Organisation gründlich aufzuräumen”).

Per contro, lo scorso 18 maggio, la presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga, aprendo l’assemblea OMS, si è detta favorevole ad un esame critico (?) dell’Organizzazione per “migliorarne l’efficienza” per poi subito dichiarare che ci vuole “un’OMS forte”. Il che equivale ad un’accettazione acritica dell’operato dell’Organizzazione.

La Svizzera peraltro non solo versa all’OMS i propri contributi obbligatori, ma effettua anche importanti versamenti volontari.

Chiedo al CF:
- Come valuta il CF l’operato dell’OMS nell’attuale pandemia da coronavirus?
- Come concilia il CF la posizione molto critica dell’ex ambasciatore Vogelsanger con gli interventi elogiatori della presidente della Confederazione?
- E’ intenzione del CF sostenere attivamente una vera indagine indipendente sull’operato dell’OMS? Come reagirebbe il CF davanti ad un insabbiamento della promessa indagine?
- E’ intenzione del CF sospendere i contributi svizzeri all’OMS finché non sarà fatta chiarezza sui rimproveri che vengono mossi all’Organizzazione nella gestione della pandemia da Covid?
- Non ritiene il CF che, ancora una volta, la Svizzera si stia dimostrando succube ed acritica nei confronti di organizzazioni sovranazionali?

Lorenzo Quadri
Consigliere nazionale
Lega dei Ticinesi

Guarda anche 

Boicottiamo chi boicotta con la scusa del “razzismo”

La stoltezza degli odiatori sedicenti antirazzisti, che invece sono i primi ad essere razzisti contro i bianchi e contro l’Occidente, non conosce davvero limiti. Il...
14.07.2020
Mondo

La ministra uregiatta vuole gli stranieri nell’esercito

Certo che gli uregiatti in materia di sicurezza nazionale (anche in altre, a dire il vero) ne combinano peggio di Bertoldo! Chissà cosa ne pensano quei PPD “...
13.07.2020
Svizzera

Libera circolazione: la casta ci fa il lavaggio del cervello

Ancora una volta, la stampa di regime ed i galoppini della SECO pensano di prendere la gente per i fondelli. E lo fanno, ma guarda un po’, in prospettiva della vota...
12.07.2020
Svizzera

"Cosa sta succendo alla Fondazione La Fonte di Neggio?"

In relazione a quanto emerso in un articolo pubblicato sul "Mattino della Domenica" riguardo a presunte irregolarità alla Fondazione La Fonte di Neggio, ...
09.07.2020
Ticino