Svizzera, 14 maggio 2020

9 anni di carcere per un padre di famiglia che aveva abusato delle figlie

Il tribunale federale ha confermato la condanna a nove anni di detenzione a un padre di famiglia del canton Zurigo. L'uomo aveva abusato sessualmente e maltrattato crudelmente le sue tre figlie per anni.

Il condannato aveva chiesto ai giudici di Mon Repos che la pena fosse ridotta a un massimo di cinque anni e mezzo. Inoltre,aveva criticato il sistema giudiziario di Zurigo per non aver richiesto una perizia quando rimanevano dubbi sulla sua responsabilità.

Il Tribunale federale ha respinto l'appello del 52enne in una sentenza pubblicata martedì. La sua richiesta di perizia è stata presentata solo dinanzi alla Corte suprema del cantone di Zurigo e in ritardo. Fino ad allora, la sua responsabilità non era stata messa in discussione.

La gravità dei fatti, di per sé, non conclude che l'uomo soffrisse di
uno stato mentale disturbato, sottolineano i giudici.
Il tribunale penale ha anche riscontrato che la sanzione inflitta dall'ultima corte di Zurigo era giusta.

Quest'ultimo ha giustificato in modo esaustivo la proporzione della sentenza di non meno di undici pagine nel suo giudizio.

Nel giugno 2019, la Corte Suprema ha aumentato la pena pronunciata in primo grado dalla Corte distrettuale di Uster da otto a nove anni. Aveva condannato l'uomo per ripetuti crimini di gravi danni fisici, coercizione sessuale, aggressione, atti sessuali con bambini e violazione del dovere di assistenza e istruzione.

Per anni, il padre aveva sottoposto le sue figlie a sevizie assimilabili alla tortura, immergendo loro la testa nella vasca da bagno o soffocandole con un sacchetto di plastica. Inoltre, le aveva ripetutamente abusato sessualmente.

Guarda anche 

Finta innamorata arrestata in stazione a Zurigo

Una 33enne rumena è finita in manette, poiché sospettata di aver ingannato un 78enne ed essersi fatta consegnare da lui oltre 160mila franchi. Come si le...
19.06.2021
Svizzera

Spaccio di droga: espulsi un 54enne, i suoi due figli e suo genero

Il giudice l’ha definita “una piccola azienda famigliare” dedita allo spaccio di droga. Un 54enne italiano, i suoi due figli e il suo genero sono stati ...
19.06.2021
Svizzera

Mario Fehr lascia il PS, i Giovani socialisti esultano: "Non era degno"

Il consigliere di Stato zurighese Mario Fehr, il più votato in assoluto alle elezioni cantonali del 2019, ha annunciato oggi la sua decisione di lasciare il Partit...
18.06.2021
Svizzera

Condannati in 16 a Berna per aver occupato un edificio

Bettina Bochsler, giudice unica del tribunale regionale di Berna-Mittelland, ha condannato oggi 16 persone che nel 2017 occuparono un edificio sulla Effingerstrasse. I 16...
17.06.2021
Svizzera