Svizzera, 14 maggio 2020

9 anni di carcere per un padre di famiglia che aveva abusato delle figlie

Il tribunale federale ha confermato la condanna a nove anni di detenzione a un padre di famiglia del canton Zurigo. L'uomo aveva abusato sessualmente e maltrattato crudelmente le sue tre figlie per anni.

Il condannato aveva chiesto ai giudici di Mon Repos che la pena fosse ridotta a un massimo di cinque anni e mezzo. Inoltre,aveva criticato il sistema giudiziario di Zurigo per non aver richiesto una perizia quando rimanevano dubbi sulla sua responsabilità.

Il Tribunale federale ha respinto l'appello del 52enne in una sentenza pubblicata martedì. La sua richiesta di perizia è stata presentata solo dinanzi alla Corte suprema del cantone di Zurigo e in ritardo. Fino ad allora, la sua responsabilità non era stata messa in discussione.

La gravità dei fatti, di per sé, non conclude che l'uomo soffrisse di uno stato mentale disturbato, sottolineano i giudici.
Il tribunale penale ha anche riscontrato che la sanzione inflitta dall'ultima corte di Zurigo era giusta.

Quest'ultimo ha giustificato in modo esaustivo la proporzione della sentenza di non meno di undici pagine nel suo giudizio.

Nel giugno 2019, la Corte Suprema ha aumentato la pena pronunciata in primo grado dalla Corte distrettuale di Uster da otto a nove anni. Aveva condannato l'uomo per ripetuti crimini di gravi danni fisici, coercizione sessuale, aggressione, atti sessuali con bambini e violazione del dovere di assistenza e istruzione.

Per anni, il padre aveva sottoposto le sue figlie a sevizie assimilabili alla tortura, immergendo loro la testa nella vasca da bagno o soffocandole con un sacchetto di plastica. Inoltre, le aveva ripetutamente abusato sessualmente.

Guarda anche 

Coronavirus: lo Zurigo fa tremare la Super League. Rischio fallimento?

ZURIGO – Si sta allargando a macchia d’olio la presenza del COVID-19 nel massimo campionato svizzero di calcio – e non solo, visto che anche la Challeng...
12.07.2020
Sport

Trema la Super League: un altro caso di COVID-19 in campo

ZURIGO - Nuovo caso di COVID-19 in Super League, questa volta in casa Zurigo: Mirlind Kryeziu, infatti, è risultato positivo al test. A comunicarlo è stato ...
10.07.2020
Sport

Frontaliere espulso dopo 27 anni in Ticino: "Giusto così"

Il Tribunale federale, con sentenza datata 19 giugno e pubblicata ieri, ha confermato la revoca del permesso G a un frontaliere che lavorava in Ticino dal 1988.   ...
09.07.2020
Ticino

Aggredito mentre urina su un muro, la Suva gli taglia le indennità per infortunio

Il Tribunale federale conferma la riduzione delle indennità per infortunio della Suva per un giovane che aveva urinato su un muro per poi essere violentemente aggr...
06.07.2020
Svizzera