Sport, 13 marzo 2020

Nessun campione, nessuna retrocessione, nessun vinto e nessun vincitore: l’hockey si ferma così

La Lega e i club hanno deciso di non assegnare nessun titolo né in National League né nelle leghe minori

ITTIGEN – Il verdetto tanto atteso è arrivato: la stagione hockeystica 2019/20 si chiude senza post season e senza titolo: in modo mesto, per carità, ma in modo equo. Nessuna squadra potrà vantare il titolo di campione svizzero, nessun club retrocederà o verrà promosso, sia in LNA o LNB, sia nelle leghe inferiori.

Il tutto, ovviamente, a causa della grave situazione legata al coronavirus: si ripartirà, in pratica, dalla situazione che abbiamo avuto dallo scorso settembre al 29 febbraio.

Guarda anche 

1'000 spettatori sulle tribune: siamo alla resa dei conti?

BERNA – In un clima sempre più del terrore, fatto di numeri (a volte non esattamente chiari), di futuro incerto e di un presente non limpido, la decisione pr...
19.10.2020
Sport

Da domani mascherina in tutti gli spazi chiusi accessibili al pubblico, assembramenti ancora più limitati e raccomandato il telelavoro

Indossare una maschera sarà obbligatorio in tutti gli spazi pubblici chiusi della Svizzera a partire da lunedì per contrastare la diffusione del coronavirus...
18.10.2020
Svizzera

Covid e calcio regionale: c'è chi chiede di fermare tutto

MAROGGIA - Forse c’è qualcuno a cui è rimasto un po’ di sale in zucca! Il Maroggia, per “voce” del suo vice-presidente Rub...
19.10.2020
Sport

“Futuro tutto da scrivere Certo, la National League…"

BIASCA - È un ragazzo semplice, Loïc Vedova. Figlio di una terra di emigrati e di gente stoica come la Vallemaggia, sin da bambino ha cullato i...
19.10.2020
Sport