Sport, 13 marzo 2020

Nessun campione, nessuna retrocessione, nessun vinto e nessun vincitore: l’hockey si ferma così

La Lega e i club hanno deciso di non assegnare nessun titolo né in National League né nelle leghe minori

ITTIGEN – Il verdetto tanto atteso è arrivato: la stagione hockeystica 2019/20 si chiude senza post season e senza titolo: in modo mesto, per carità, ma in modo equo. Nessuna squadra potrà vantare il titolo di campione svizzero, nessun club retrocederà o verrà promosso, sia in LNA o LNB, sia nelle leghe inferiori.

Il tutto, ovviamente, a causa della grave situazione legata al coronavirus: si ripartirà, in pratica, dalla situazione che abbiamo avuto dallo scorso settembre al 29 febbraio.

Guarda anche 

L'UFSP annuncia un primo "caso probabile" della variante Omicron in Svizzera, nuove restrizioni per i viaggiatori

L'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) ha annunciato domenica la scoperta di un "primo caso probabile" della variante di Coronavirus Omicron...
29.11.2021
Svizzera

“Mi è tornata la passione grazie ai ragazzi che alleno”

LUGANO - Tanti infortuni, tre operazioni, tanta sofferenza fisica e morale ma alla fine Christian Stucki è riuscito ad uscire dall’incubo. Ha sme...
30.11.2021
Sport

HCL, ancora troppi errori individuali

LUGANO - Alcune considerazioni dopo la sfida fra i bianconeri e il Friborgo di venerdì sera, sfida terminata con la vittoria degli ospiti all'overtime (3-...
29.11.2021
Sport

Chad Silver, la fine tragica di un ragazzo perbene

Il 1998 verrà ricordato per le gesta sportive della Francia multietnica campione del mondo, per la doppietta di Marco Pantani (Giro e Tour), per il caso Fes...
25.11.2021
Sport