Svizzera, 18 febbraio 2020

Quasi la metà della popolazione svizzera vive in un'economia domestica indebitata

Fatture non saldate, leasing o ipoteche: oltre il 40% della popolazione svizzera nel 2017 viveva nel in una famiglia con almeno un debito. Le famiglie numerose, i disoccupati e gli stranieri sono le categorie più interessate dal fenomeno.

Le fatture non saldate sono il tipo di debito più comune. Quasi una persona su cinque è colpita, secondo un'inchiesta sul reddito e le condizioni di vita condotta dall'Ufficio federale di statistica (UST) pubblicato martedì.

Le fatture arretrate, le imposte e i premi assicurativi sono i tipi di debito più comuni. Colpiscono rispettivamente il 9,9% e il 7,3% della popolazione. Ma gli arretrati possono anche riguardare l'affitto, gli interessi sulle ipoteche, i pagamenti del prestito, gli alimenti, l'acqua, l'elettricità, il gas, il riscaldamento, le telecomunicazioni o altre fatture.

Le famiglie (25%) sono più colpite rispetto alle famiglie senza figli (11%). E oltre un terzo delle persone che vivono in famiglie con un solo genitore ha affrontato almeno un arretrato negli ultimi 12 mesi.

Dopo gli arretrati di pagamento, sono i contratti di locazione di veicoli (14,6%) che costituiscono i debiti più frequenti. Poi arrivano i debiti con la famiglia o gli amici (10,3%) e piccoli prestiti o prestiti al consumo (9%).

In totale, il 42,5% della popolazione vive in una famiglia con almeno un tipo di debito, il 18,4% con almeno due e l'8% con almeno tre. Quest'ultima categoria è più diffusa nei cantoni di lingua francese e nel Ticino che nella Svizzera tedesca. Le famiglie con almeno tre figli (17%), i disoccupati (15%) o gli stranieri (13%) sono le categorie più interessate dal fenomeno.

Sono anche queste tre categorie che sono spesso oggetto di procedimenti giudiziari. Complessivamente, il 7,6% delle famiglie ha almeno una persona colpita da un precetto esecutivo. Più di un disoccupato su quattro è in questa situazione, così come il 23,8% degli stranieri e il 18,3% delle famiglie numerose.

Guarda anche 

“Siamo un po’ tutti matti ma con la testa sulle spalle”

AIROLO - Deborah Scanzio è nata a Faido ma da sempre abita a Piotta, in Leventina: terra di montagna, terra di hockeisti e di sciatori famosi che hanno f...
26.11.2021
Sport

Marius Antonietti attacca: “Ticino, vita dura per i pugili”

LUGANO - Marius Black Antonietti (30 anni) ha dedicato e dedica anima e corpo al pugilato, uno sport che vive con grande intensità e dedizione. Ha vint...
26.11.2021
Sport

"Un nuovo miliardo di coesione per l'UE in cambio della partecipazione ai programmi di ricerca"

Un nuovo miliardo di coesione in cambio della partecipazione al programma di ricerca Horizon? Sarebbe questa la proposta della Commissione di politica estera del Consigli...
24.11.2021
Svizzera

Super e Challenge League: Meglio una nuova formula per attrarre più pubblico

LUGANO - In questi ultimi tempi si fa un gran parlare della formula dei campionati di Swiss League. Recentemente, tanto per esemplificare, il direttore delle Naziona...
23.11.2021
Sport