Sport, 16 febbraio 2020

Ambrì, fine dei sogni e occhio al Rappi? Lugano, ci sei quasi…

3 sconfitte in una settimana hanno praticamente tolto ogni possibilità ai leventinesi di sognare i playoff, mentre 5 punti colti nelle ultime 3 sfide hanno lanciato i bianconeri

AMRBÌ/LUGANO – C’è chi piange e c’è chi ride, anche se non definitivamente, nel nostro Cantone per quanto concerne l’hockey: i primi sono i sostenitori, i giocatori e lo staff dell’Ambrì che in questa settimana ha visto volare via, in modo quasi ufficiale, la possibilità di agguantare i playoff, i secondi hanno invece i colori bianconeri del Lugano.

Potremmo dire che il derby andato in scena martedì alla Cornér Arena ha rappresentato un punto di svolta: l’Ambrì, andato KO sul ghiaccio luganese, non è riuscito più a sollevarsi e, caricato di defezioni e infortuni, prima si è arreso al Davos ai rigori, poi in seguito anche al Losanna – in casa – al supplementare. Due piccoli punticini in 3 partite che hanno messo con le spalle al muro i ragazzi di Cereda. Non sono i 4 punti dalla righe a spaventare tutti, ma più che altro le 2 partite disputate in più rispetto al Friborgo e i miseri 4 match ancora a disposizione per tentare una scalata resa ancora più complicata dall’assenza di scontri diretti che potrebbero cambiare tanto e dire molto. Con i problemi che assalgono la compagni della Valle, converrebbe più guardare ai Lakers che al Langnau, al Berna e al Friborgo… in ottica playout…

Nonostante il KO interno di ieri, sotto i baffi, i giocatori del Lugano possono ammiccare un minimo sorriso. A partire da martedì, quando hanno fatto loro il derby, alla fine dei conti hanno perso soltanto 1 piccolo punticino al cospetto delle rivali Friborgo e Berna, ovvero quello lasciato per strada venerdì a Losanna, quando burgundi e Orsi sono riusciti a cogliere la posta piena contro Rapperswil e Zugo. Le sconfitte rimediate da tutte le dirette concorrenti sabato sera, a 4 match dalla fine sono state un vero regalo per i ragazzi di Pelletier che ora dovranno provare a scartarlo nel prossimo weekend quando si recheranno prima alla BCF Arena, per poi ospitare l’orso ferito… se non sarà quello un fine settimana decisivo…

Guarda anche 

“Il PSE: ora un FCL completo per Mansueto e un atto di coraggio della Città”

LUGANO – Il giorno dopo è sempre quello più bello. Quando vivi con pathos una vittoria, un risultato importante, difficilmente riesce a godertelo imme...
29.11.2021
Sport

“Mi è tornata la passione grazie ai ragazzi che alleno”

LUGANO - Tanti infortuni, tre operazioni, tanta sofferenza fisica e morale ma alla fine Christian Stucki è riuscito ad uscire dall’incubo. Ha sme...
30.11.2021
Sport

HCL, ancora troppi errori individuali

LUGANO - Alcune considerazioni dopo la sfida fra i bianconeri e il Friborgo di venerdì sera, sfida terminata con la vittoria degli ospiti all'overtime (3-...
29.11.2021
Sport

Lugano lanciatissimo: addirittura secondo!

ZURIGO - Per una notte i bianconeri sono secondi in classifica. Bene. Non accadeva dallo scorso inverno, quando sulla panchina c'era Maurizio ...
28.11.2021
Sport