Svizzera, 16 gennaio 2020

Il Consiglio federale vuole limitare gli aiuti sociali agli stranieri extra-UE

Il Consiglio federale vuole limitare gli aiuti sociali percepiti da cittadini provenienti da paesi extra-UE. Ha mantenuto nove misure proposte dal Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP), sette delle quali dovranno essere attuate.

Il DFGP deve presentare un progetto sulla questione entro febbraio 2021, progetto nel quale vengono specificate le condizioni di integrazione richieste per la concessione di un permesso di soggiorno alle persone ammesse a titolo provvisorio. In caso di dipendenza dall'assistenza sociale, il permesso di soggiorno potrebbe essere revocato. Il progetto potrebbe anche limitare gli aiuti sociali per i titolari di un permesso di soggiorno durante i primi tre anni in Svizzera.

Tre misure saranno attuate da subito. L'Ufficio federale di statistica analizzerà regolarmente l'erogazione dell'assistenza sociale da parte di cittadini di paesi terzi sulla base di dati accoppiati.

L'estensione dei permessi di soggiorno per gli immigrati che comportano costi significativi richiederà l'approvazione del Segretariato di Stato per la migrazione. Inoltre, il DFGP armonizzerà la spartizione dei costi di assistenza sociale tra i Cantoni. Entro il 2022 il Dipartimento esaminerà inoltre due opzioni per migliorare lo scambio tecnico di dati tra autorità.

Il governo ha esplorato le possibilità di limitare l'accesso all'assistenza sociale per i cittadini non europei su richiesta del Consiglio degli Stati. Ha quindi commissionato due studi che dimostrano che le persone che sono arrivate in Svizzera attraverso il ricongiungimento familiare sono particolarmente a rischio di dipendere dall'assistenza sociale, mentre coloro che vengono a lavorare o a formarsi sono meno toccati.

Guarda anche 

Il TAF obbliga la Svizzera ad ospitare migranti che spettano all’Italia

Con alcune sentenze politiche il TAF (Tribunale amministrativo federale) ha deciso di sabotare l’accordo di Dublino. Il TAF ha infatti stabilito che l’Ital...
21.01.2020
Svizzera

"Il contratto normale di lavoro per il personale domestico verrà rinnovato?"

È intenzione del Consiglio federale di prolungare ulteriormente l'ordinanza sul contratto normale di lavoro (CNL) per il personale domestico? Lo chiede il Cons...
09.12.2019
Svizzera

Elezioni del governo svizzero, rituale democratico con un pizzico di oligarchia

Le elezioni del governo svizzero seguono una procedura usata nei Rotary Club, ossia completano il proprio organico integrando un nuovo membro, scelto secondo regole propr...
06.12.2019
Svizzera

Regula Rytz all'attacco del seggio di Cassis, "capisco i ticinesi ma ora tocca ai Verdi"

La presidente dei Verdi Regula Rytz (nella foto) vuole diventare consigliere federale. La bernese ha annunciato giovedì alla stampa di essere pronta a portare l...
21.11.2019
Svizzera