Mondo, 01 ottobre 2019

Migranti sull'isola di Lesbos in rivolta, almeno due morti in scontri con la polizia

Migranti ospiti della struttura sovraffollata di Lesbos, isola della Grecia e uno dei principali punti d'approdo per coloro che lasciano la Turchia per recarsi in Euroa, si sono scontrati con la polizia lo scorso fine settimana in un incidente che ha ucciso almeno una persona.

I migranti hanno dato fuoco a un uliveto fuori dal campo domenica sera e poi hanno appiccato un'altro incendio all'interno del campo, ha riferito all'Associated Press il portavoce della polizia greca Theodoros Chronopoulos. Un corpo carbonizzato è stato portato in un ospedale locale e secondo diverse fonti vi sarebbe stato un altro decesso.

"La situazione è tesa", ha detto il sindaco di Lesbo Stratis Kytelis. “Ci sono informazioni su una madre morta e suo figlio. Non siamo ancora stati in grado di confermarlo."

Circa 12'000 persone, principalmente migranti afgani, sono alloggiati in una struttura progettata per ospitarne al massimo 3'000.

Guarda anche 

Per Cassis le rimesse dei migranti verso il paese d'origine sono "essenziali" e vanno garantite durante la pandemia

Fra le attività che hanno dovuto chiudere a causa della pandemia di Coronavirus vi sono anche le agenzie di trasferimento fondi (come Western Union), un servizio m...
02.06.2020
Svizzera

La Svizzera accoglie una ventina di migranti dalla Grecia (ma per le ONG non è abbastanza)

Una ventina di richiedenti l'asilo provenienti dalla Grecia sono arrivati in Svizzera nella giornata di sabato. Il loro arrivo fa seguito a un appello lanciato da div...
17.05.2020
Svizzera

Frontex ammette: il 97% dei migranti illegali è uomo

Quando parlano di migranti, i media quasi sempre ci fanno vedere foto di bambini e donne, spesso incinte. Come a voler dimostrare che l’ondata migratoria è c...
03.05.2020
Mondo

"Il Consiglio federale deve aiutare i migranti in Grecia"

Il Consiglio federale deve intervenire per migliorare la situazione dei richiedenti l'asilo in Grecia. Con 15 voti favorevoli e 9 contrari, la Commissione delle istit...
24.04.2020
Svizzera