Svizzera, 08 luglio 2019

Giudici federali eletti tramite sorteggio? Si andrà a votare

In futuro i giudici federali verranno scelti tramite sorteggio? L'iniziativa popolare che chiede che i giudici federali siano eletti per sorteggio ha raccolto abbastanza firme e verrà sottoposta al popolo svizzero, riferisce domenica il "SonntagsBlick". Gli iniziativisti si aspettano di archiviarlo entro la fine di agosto con la Cancelleria.

Alla fine di maggio, l'iniziativa "Designazione dei giudici federali tramite sorteggio", o iniziativa per la giustizia, aveva raccolto più di 120'000 firme, il 20% in più del necessario, ha dichiarato il presidente, l'imprenditore Adrian Gasser, domenica sul “SonntagsBlick”. Il termine per la raccolta delle firme dura ufficialmente fino al 15 novembre 2019.

L'iniziativa vuole rendere la magistratura meno dipendente dalla politica partigiana. Oggi, quando vengono eletti i giudici federali, l'Assemblea tiene volontariamente in considerazione la forza elettorale principali partiti. Non è necessario che "gli avvocati che aspirano a questi alti uffici debbano servire a un partito o averlo in tasca per essere eletti grazie al partito e al Parlamento", aveva spiegato Adrian Gasser nel maggio 2018, al momento del lancio dell'iniziativa. E il sorteggio ridurrebbe il coinvolgimento dei partiti.

In pratica, il Consiglio federale nominerebbe una commissione di esperti, i quali dovrebbero valutare i candidati per la posizione sulla base delle loro qualifiche personali e professionali prima di ammetterli al sorteggio. In seguito, fra i candidati prescelti si procede ad un'estrazione in pubblico.

I membri della commissione sarebbero nominati per un unico mandato di 12 anni e sarebbero indipendenti dalle autorità e organizzazioni politiche. Il Parlamento, il governo e il Tribunale federale dovrebbero pronunciarsi sui dettagli.

La "Stiftung für do Prozesse" è stata in parte finanziata dal gruppo Lorze, presieduto fra gli altri da Adrian Gasser (a destra nella foto), trentasettenne turgoviese che è uno delle 300 persone più ricche della Svizzera, secondo una classifica stilata nel 2017.

Guarda anche 

Madre compra un coltello a suo figlio, un anno dopo finisce in un'odissea giudiziaria

Comprare un piccolo coltello al figlio di 10 anni è costato caro a Barbara (nome di fantasia), una madre ginevrina, che, a causa del suo acquisto, è finita ...
16.09.2019
Svizzera

In aumento i richiedenti l'asilo dalla Turchia, "vogliamo andare in Europa e ci causeremo guai" (VIDEO)

È notizia di ieri che il numero di domande d'asilo presentate da cittadini turchi è aumentato in modo significativo negli ultimi anni, in particolare da...
16.09.2019
Mondo

Per Micheline Calmy-Rey il miliardo di coesione all'UE non è sufficiente, "bisogna aumentare l'importo in segno di buona volontà"

Secondo l'ex Consigliera federale socialista Micheline Calmy-Rey la Svizzera dovrebbe aumentare il contributo previsto all'Unione europea, attualmente 1 miliardo ...
15.09.2019
Svizzera

Umiliato e ridicolizzato: in casa Lugano il futuro è tutto un rebus

LOSANNA – C’era una volta il Lugano che divertiva e che si divertiva. C’era una volta il Lugano che dettava il suo gioco contro chiunque e che era capac...
15.09.2019
Sport