Mondo, 15 giugno 2019

Un terzo dei belgi si sente straniero nel proprio paese

A causa della presenza dell'Islam, il 37% dei belgi che non sono di fede musulmana non si sentirebbe a casa nel proprio paese, secondo una ricerca pubblicata venerdì dai quotidiani Het Nieuwsblad, De Standaard, Gazet van Antwerpen e Het Belang van Limburg.

Queste cifre provengono da un'indagine telefonica condotta dal Pew Research Center, un centro di ricerca americano che fornisce statistiche e informazioni sociali. In totale, sono state interpellate circa 25'000 persone provenienti da 15 paesi dell'Europa occidentale, tra cui 1'500 belgi. L'organizzazione ha valutato le proprie opinioni su, tra l'altro, questioni di religione e migrazione. Il sondaggio è stato condotto da aprile ad agosto dello scorso anno.

Nella
ricerca emerge anche come quattro belgi su dieci credono che le persone di fede musulmana vogliano imporre la loro legge religiosa sugli altri. Più di uno su cinque ritiene che molti musulmani sostengono i gruppi estremisti violenti. Si tratta delle percentuali più alti tra tutti i paesi dell'Europa occidentale in cui è stato condotto il sondaggio. Di tutti gli europei intervistati, i belgi sono i più contrari alla migrazione. Quasi la metà degli intervistati ritiene che il numero di immigrati dovrebbe essere ridotto. Tuttavia, non tutte le risposte vanno nella stessa direzione. Ad esempio, i belgi non avrebbero problemi a vedere una persona musulmana stabilirsi nel proprio quartiere (91%) o diventare parte della propria famiglia (77%).

Guarda anche 

Di ritorno dalla Siria, viene condannato per propaganda islamista

Un uomo di 25 anni è stato condannato a 32 mesi di carcere, di cui sedici mesi da scontare, per aver violato la legge che vieta i gruppi islamici, diffondendo scen...
19.10.2023
Svizzera

Urinano su furgone della polizia al party del ministro, governo belga scosso dal "pipigate"

Il vice primo ministro e ministro della Giustizia belga, Vincent Van Quickenborne, da due settimane è al centro di uno scandalo dopo che alcuni ospiti del suo part...
08.09.2023
Mondo

Preghiera islamica durante la Scuola reclute, “ma non ditelo ai media”

Mercoledì ha segnato l'inizio della Festa del sacrificio, la più importante festività dell'Islam. All'occasione, come si vede nella foto ...
30.06.2023
Svizzera

Dipendente Coop si licenzia perchè non può indossare il velo

Una dipendente musulmana di Coop ha dato che le dimissioni dopo che i suoi superiori non le hanno permesso di portare il velo a lavoro. La donna, impiegata da 12 nell'...
28.06.2023
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto